Cronaca

Caso carne equina, il Codacons chiede più controlli per la carne macinata

carne polstrada

Il Codacons, dopo il primo test positivo in Italia ai controlli sulla carne di cavallo, chiede “misure urgenti a tutela dei consumatori italiani e controlli a tappeto su tutti i prodotti alimentari contenenti carne macinata”.

“Non appare più sufficiente eseguire controlli a campione – spiega il presidente Carlo Rienzi – Di fronte al dilagare del fenomeno, occorre effettuare controlli a tappeto su tutti i prodotti alimentari in commercio nel nostro paese contenenti carne macinata, al fine di verificare la presenza di carne di cavallo non segnalata in etichetta”.

Il Ministero della salute, secondo l’associazione dei consumatori, “deve ordinare alle ditte produttrici di eseguire controlli preventivi sui propri prodotti prima dell’immissione degli stessi in commercio – prosegue Rienzi – al fine di accertare un’eventuale presenza di carne equina e bloccare in anticipo la diffusione di lotti contaminati”.

In ogni caso, il Codacons sta studiando le azioni risarcitorie da intentare a tutela dei consumatori che hanno acquistato alimenti contenenti carne di cavallo non correttamente segnalata in etichetta.

Più informazioni

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.