Quantcast
Sport

Basket, serie A3 femminile: Wideurope Nba Zena a Moncalieri, il palio il terzo posto

Genova. Domani, a Moncalieri, la Wideurope NBA-Zena, in serie A3 femminile di basket, si gioca la possibilità di puntare addirittura al 3° posto in classifica (le avversarie sono due punti più in su) ma coach Pansolin deve fare i conti, prima ancora che con Simonetti &C., con l’infermeria che, come da paradossale tradizione per il team genovese, è oggetto di un viavai continuo per infortuni di diversa entità e sempre legati a traumi di gioco.

Il “bollettino” odierno è roseo per Cavellini, quasi completamente recuperata dopo lo stop di 15 giorni, tendente al roseo per Piermattei (travolta la scorsa settimana, mentre era già a terra, da un’avversaria con conseguenze dolorose per la spalla sinistra), che proverà a mettersi a disposizione di coach Pansolin, sapendo che dovrà aggiungere un po’ di sopportazione del dolore; disco rosso invece per Bracco, ferma già da diverse settimane, e per Flandi, per la quale sono necessari nuovi accertamenti.

Coach Pansolin prova a vedere più il rosa che il nero: “Rispetto ai disagi fisici patiti la scorsa settimana, questa settimana se possibile è andata pure peggio: tra infortunate, ammalate e lungodegenti, ieri sera ad allenamento avevamo 6 giocatrici in borghese. È chiaro che recuperarne il più possibile è fondamentale in vista della partita di sabato. L’esperienza di Novara insegna però che possiamo giocare e vincere anche se non siamo al 100% e questo deve essere il nostro obiettivo per la trasferta di Moncalieri.”