Quantcast
Economia

Vendita Ansaldo Energia, Guccinelli: “Sarebbe assurdo. Decisioni solo con nuovo Governo”

Regione. “Sarebbe assurdo, inconcepibile e sbagliato vendere Ansaldo Energia fuori da ogni piano e prospettiva industriale. E’ necessario che ogni decisione, da parte dell’azionista di riferimento, venga sospesa e che le valutazioni siano lasciate al nuovo Governo”. Lo chiede l’assessore allo sviluppo economico della Regione Liguria, Renzo Guccinelli stigmatizzando l’ipotesi di un’eventuale cessione in tempi brevi di Ansaldo Energia.

“Le notizie circa nuovi e importanti interessi da parte di grandi gruppi industriali nei confronti di Ansaldo Energia – dice Guccinelli – evidenziano la straordinaria qualità di questa azienda che eccelle per prodotti, per capacità di stare sul mercato e per potenzialità di crescita in un settore che ha enormi prospettive. Ansaldo Energia rappresenta un patrimonio della Liguria e dell’intero Paese e tutto ciò mette in evidenza quanto sia assurdo vendere al solo scopo di fare cassa”.

L’assessore allo sviluppo economico della Liguria ribadisce con forza la necessità di “sospendere ogni decisione in attesa del nuovo esecutivo legittimato dal voto delle prossime settimane potrà esaminare le offerte nell’ambito di un chiaro progetto di rilancio del sistema industriale del nostro Paese”.