Quantcast

TripAdvisor Traveler’s Choice boccia le spiagge liguri: nemmeno una nella top ten

Liguria. Nessun hotel ligure nella fascia alta dei Traveler’s Choice Awards di TripAdvisor, la piattaforma vetrina per le attrazioni turistiche e i feedback degli utenti, al centro delle polemiche proprio per le recensioni fasulle (secondo la Fipe ben una su tre). Tra i primi 25, rispettivamente nelle categorie hotel e piccoli alberghi, non figura nessun ligure.

E’ il “Belvedere” di Riccione il primo hotel italiano insignito del riconoscimento virtuale 2013, quinto nella classifica dei migliori hotel europei e undicesimo in quella mondiale. Tra i piccoli alberghi palma d’oro a “La Minerva” di Capri.

La situazione cambia nella categoria hotel a miglior tariffa in Italia. La prima posizione è per “Villa Janto” a Casamicciola Terme (Napoli), ma alla sesta troviamo “Villa Anita” di Santa Margherita Ligure, che conta 148 recensioni e 130 valutazioni di eccellenza; segue più distaccata, tredicesima, “La Scogliera” di Riomaggiore, nelle Cinque Terre, con 98 recensioni e 91 voti di eccellenza.

Prima tra i B&B “Casa Portagioia” di Castiglion Fiorentino. All’undicesimo piazzamento della classifica un’altra struttura delle Cinque Terre, “Villa Amaranta”, che con la sua piscina idromassaggio e la vista sul mare apprezzate dai viaggiatori conquista uno spazio nella lista dei Traveler’s Choice.

La Liguria rimane a bocca asciutta nella categoria spiagge: nessuna meta balneare della regione è inclusa nella top ten di TripAdvisor, dominata da San Vito lo Capo, in Sicilia, con il suo mare incontaminato e l’assenza di turismo di massa. Seguono Villasimius, Otranto, Cagliari, Vieste, Jesolo, Alghero, Positano, Cattolica e Riccione.

“Per l’undicesimo anno consecutivo, questi premi riconoscono la crème tra gli alberghi di tutto il mondo, in base ai giudizi di chi conta davvero, i viaggiatori stessi – commenta Lorenzo Brufani, portavoce di TripAdvisor per l’Italia – Ancora una volta l’ospitalità italiana ha dimostrato il proprio valore e la Campania può davvero essere orgogliosa dei premi ricevuti e del proprio posizionamento nelle classifiche nazionali ed internazionali”.

“TripAdvisor e tutti i canali di condivisione sono diventati cruciali – sottolinea l’assessore ligure al turismo, Angelo Berlangieri – E’ un punto di riferimento che, come sanno tutti, può contenere recensioni pilotate; anzi da questo punto di vista ci sono vere e proprie operazioni di marketing. Bisogna prenderlo per quello che è. La Regione Liguria sta lavorando molto sulla comunicazione via social e con l’agenzia di promozione In Liguria sono allo studio nuovi metodi di ‘certificazione’ della qualità delle strutture alberghiere e, altrettanto, nuovi modi per comunicarle alle più ampia platea di turisti”.