Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tra polemiche e speranze, domani iniziano i saldi anche a Genova e nel Tigullio: i consigli contro le fregature

Genova. I saldi invernali in Liguria, come in tutto il resto d’Italia, partono domani, 5 gennaio, (ventiquattro ore di anticipo rispetto all’anno scorso) e si chiudono il 19 febbraio. Quarantacinque giorni di vendite a prezzi ribassati, liquidazioni e occasioni, nel pieno rispetto del lavoro dei commercianti e a tutela dei consumatori.

Quest’anno, purtroppo, è previsto un crollo delle vendite anche in questo periodo. Le stime arrivano dall’Onf (Osservatorio nazionale Federconsumatori), secondo cui diminuisce anche il numero delle famiglie che si dichiarano propense ad acquistare a saldo: saranno il 36%-37%, pari a 8,9 milioni di famiglie. La mancata decisione di anticipare i saldi, secondo Adusbef e Federconsumatori, “è stata del tutto fallimentare. Anticipare le vendite promozionali avrebbe sicuramente aiutato a registrare un andamento meno disastroso”.

Nonostante questo, però, i commercianti sperano di poter risollevare un po’ le sorti di una stagione andata tutt’altro che a gonfie vele. “Dopo una stagione negativa nell’ordine di circa il 20% rispetto allo scorso anno, contiamo che i saldi possano contribuire ad invertire almeno in parte la rotta – è l’auspicio di Enrico Malvasi, presidente provinciale di Fismo, il settore moda di Confesercenti – d’altra parte, proprio per aver venduto meno nei mesi autunnali, gli assortimenti dei negozi sono ancora molto vasti, e gli stessi consumatori sembrano avere atteso l’inizio dei saldi per i loro acquisti, tagliando magari voci di spesa più onerose come la vacanza di Capodanno o la settimana bianca”.

La grande distribuzione, intanto, si è già organizzata. Per contrastare la crisi e incentivare gli acquisti, Mondovicino Outlet Village ha preso l’iniziativa di offrire navette e colazione gratis ai clienti in vista dei saldi con sconti che potranno arrivare al 70%. Le navette sono organizzate per il 5,6,12 e 13 gennaio e partiranno da Torino, Genova, Savona, Nizza, Mentone e Sanremo.

Ma senza andare troppo lontano, anche a Chiavari è stata organizzata dall’Ascom e dal Civ un’iniziativa particolare, ovvero la “Notte dei saldi” (domani sera, sabato 5). I negozi rimarranno aperti fino alle 23 in tutto il centro.

Intanto, proprio in occasione delle vendite promozionali, ecco alcune regole suggerite dal Codacons per fare buoni affari, districarsi nella selva dei saldi e prevenire i sempre possibili trabocchetti: “Conservate sempre lo scontrino e verificate che le vendite siano realmente di fine stagione, nei giorni che precedono i saldi andate nei negozi a cercare quello che vi interessa, segnandovi il prezzo, diffidate degli sconti superiori al 50%,servirsi preferibilmente nei negozi di fiducia e se pensate di avere preso una fregatura rivolgetevi al Codacons, oppure chiamate i vigili urbani”.