Cronaca

Terremoto L’Aquila, Regione Liguria finanzia il restauro del santuario di Santa Maria Roio

terremoto sisma sismografo

Regione. Restaurato, grazie al sostegno della Regione Liguria, il Santuario di Santa Maria di Roio, a L’Aquila, gravemente danneggiato dal sisma della notte del 6 aprile 2009.

I lavori sostenuti sono stati presentati in mattinata a Roma, nella sede del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in via del Collegio Romano, dal ministro Lorenzo Ornaghi, con i presidenti di Liguria e Abruzzo Claudio Burlando e Gianni Chiodi e i direttori regionali per i Beni culturali e paesaggistici delle due regioni Maurizio Galletti e Fabrizio Magnani e l’assessore all Ricostruzione del Comune di L’aquila Piero Di Stefano.

“Una scelta, quella della Liguria, che è voluta partire da un bene come il Santuario di Santa Maria di Roio che appartiene alla cultura alla storia e alle tradizioni popolari del territorio, perché è da lì che bisogna ripartire”, afferma Angelo Berlangieri, lassessore alla Cultura della Regione Liguria, presente alla conferenza stampa romana.

Nel luglio 2011 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Presidente della Regione Abruzzo, la Curia Arcivescovile di L’Aquila e la Regione Liguria, firmarono un accordo per il recupero di uno dei monumenti aquilani danneggiati dal terremoto e, su indicazione del direttore regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Liguria Maurizio Galletti, già Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell’Abruzzo, e valutata la fattibilità dell’intervento e una prima stima dei costi, la scelta è caduta sul Santuario di Santa Maria della Croce a Roio all’Aquila, di proprietà ecclesiastica.
La Regione Liguria ha stanziato fondi per 1,5 milioni di euro.

Più informazioni