Quantcast

Tagli al servizio di guardia medica nel Tigullio, interrogazione del Pdl: “Risparmio irrisorio, Montaldo intervenga”

Tigullio. I Consiglieri Regionali del Pdl Roberto Bagnasco, Gino Garibaldi, Franco Rocca e Matteo Rosso, Vice Presidente della Commissione Sanità, hanno sottoscritto una interrogazione urgente riguardante l’organizzazione del servizio di guardia medica nel Tigullio occidentale.

“Il problema è l’eliminazione dell’autista e del mezzo fornito dalle pubbliche assistenze per i turni notturni, che incomprensibilmente riguarda solo il bacino di Rapallo. Non si tratta, e le parole dell’Assessore Montaldo in aula lo confermano, di attuare precise indicazioni Regionali, come in altre occasioni” – attacca il consigliere Bagnasco.

“Chiediamo che i servizi sanitari siano omogenei per tutta la Regione e non a macchia di leopardo come purtroppo spesso succede. In questo caso si tratta di un risparmio di poche migliaia di euro a fronte di un pericolo reale per i medici operanti nel settore. Anche la rapidità del servizio può risentirne. Non sono questi i risparmi da effettuare e su questo tema bene hanno fatti i Sindaci del territorio ad intervenire tempestivamente rispondendo a precise responsabilità di ordine sanitario”.

“Spero – conclude Bagnasco- che l’Assessore voglia intervenire con le stesse argomentazioni usate per la ASL3. Un atteggiamento diverso sarebbe grave ed incomprensibile”.