Quantcast
Cronaca

Sovraffollamento carceri, Ucpi: “Situazione grave anche a Genova, la condanna di Strasburgo conferma le nostre denunce”

Liguria. Dopo la sentenza della Corte di Strasburgo, che ha condannato l’Italia per il sovraffollamento delle carceri, è arrivato il commento dell’avvocato Stefano Sambugaro, referente carceri per la Liguria e membro dell’Osservatorio Carceri Unione Camere Penali Italiane. “La sentenza di Strasburgo è una conferma di quanto noi avevamo già denunciato da diverso tempo”.

“Gli interventi politici per risolvere il problema – ha aggiunto il legale genovese – non ci sono stati né con lo ‘Svuotacarceri’ né con le misure che voleva il ministro Severino che sono state accantonate”.

“Noi – ha spiegato – siamo per le riforme strutturali che vanno dall’incrementare le misure alternative, agli interventi sull’abuso della carcerazione preventiva, non escludendo interventi emergenziali quali amnistia o indulto”. “Anche Genova – ha concluso Sambugaro – risente del sovraffollamento carcerario. A Marassi sono detenute circa 800 persone a fronte della capienza di 450”.