Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Siena-Sampdoria, Iachini stempera le tensioni: “Dispiaciuto per i tifosi, sono meravigliosi”

Bogliasco. Involuta, lenta, prevedibile e pure “cattiva”, ma di quella cattiveria che non serve a vincere le partite. La Sampdoria vista ieri contro il Siena era troppo brutta per essere vera e il Delio Rossi furioso con la squadra visto a fine gara si spiega proprio tenendo conto di questo.

Anche perché una Sampdoria che si esalta contro le grandi e sembra mancare di concentrazione contro le dirette concorrenti non può che preoccupare. I punti necessari ad una salvezza tranquilla bisognerà infatti raccoglierli soprattutto contro le piccole: lo dice la matematica, lo conferma chi mastica calcio.

Ma alla classifica si può rimediare, al finale di partita di ieri invece no. Dal parapiglia che si è acceso al 90esimo esce ferita soprattutto la storia recente della Sampdoria.

Beppe Iachini, accolto dai tifosi della Samp con il coro “Iachini uno di noi”, meritava un epilogo diverso. Non solo per la straordinaria promozione in serie A dell’anno scorso, anche per le sue parole dopo lo “scontro” con Gastaldello: “Mi è dispiaciuto tantissimo per i miei ex tifosi – ha detto -, sono meravigliosi, sono sempre straordinari. Il legame è forte con la Sampdoria perché abbiamo condiviso emozioni forti, e le emozioni cementano i rapporti”.