Quantcast
Sport

Scuola Taekwondo Genova, ricco bottino di medaglie in Germania

Genova. Rientro ricco di medaglie (6 ori, 4 argenti e 6 bronzi) con anche la Coppa di 2° Società classificata per la Scuola Taekwondo Genova a Reutlingen (Germania). Ancora una volta il sodalizio del Maestro Pietro Fugazza fa sentire il suo valore non solo su territorio nazionale, ma anche in campo internazionale.

“Un’ottima esperienza per i più giovani e una importante riconferma in campo internazionale per Jorhabib Eljaik, al suo secondo successo all’internazionale di Germania nella categoria cinture nere senior -54 Kg” dichiara Fugazza. Le altre medaglie d’oro sono arrivate da Mattia Montalbano (-68 kg verdi), Eleonora Pacifico (-57 kg verdi), Tommaso Ramella (-63 kg verdi), Simone Colletti (-45 kg verdi) e Silvia Rossi (-46 kg verdi). Le medaglie d’argento sono arrivate da Giacomo Costella, Giulia Corsanego, Elisa Buono e Luis Rodrigues. Bronzi per Andrea Fossa, Anna Piana, Brigida Bernardi, Riccardo Perugini, Giulia Monteforte e Giulia Pirino. Buona prova anche per Riccardo Piana e Nicolò Dodero che, nonostante la sconfitta, hanno dimostrato insieme a Giulia Monteforte di essere pronti per affrontare i Campionati italiani Junior cinture nere che si disputeranno proprio a Genova al Palacus di Albaro il 2 febbraio.

Per lo Sport Village, c’è l’argento di Luca Sacarano (Senior -63 kg) ed il bronzo di Gabriele Rosasco nella stessa categoria. Hanno combattuto in Germania anche Angelo Capozza , il “vecchietto” della delegazione ligure, Francesco Testa, Matteo Trotto ed il cadetto Moreno Monticelli. Dopo aver vinto per due volte il torneo italiano Kim e Liù, la giovane promessa Gaia Gavarone (Olimpia Savona) conquista la medaglia d’oro nella categoria cadetti -35Kg. Bene anche i compagni più grandi nella categoria junior nere: Alessandro Pileri (-48 kg) e Arianna Perozzi (-45 kg) si meritano la medaglia d’argento mentre nella categoria senior nere mentre Shpetim Bala -63 Kg strappa il bronzo in una difficile categoria e Tridico Simone -63 kg si ferma al primo incontro lasciando passare il turno al campione della categoria.

I Campionati Italiani sono l’appuntamento più importante della stagione perchè, oltre a mettere in palio il titolo italiano, aprono le porte alla squadra nazionale che sarà impegnata subito per gli Open di Svezia a Trelleborg.

Più informazioni