Quantcast
Sport

Sci, slalom gigante in notturna a Prato Nevoso: tanti piazzamenti per i genovesi

Genova. Prato Nevoso ha ospitato, sulla pista “Blu”, venerdì 4 gennaio, la gara di slalom gigante in notturna organizzata dal Pratonevoso Gam Genova.

La temperatura alta del giorno aveva suscitato qualche preoccupazione sul regolare svolgimento dell’evento, ma in serata l’abbassamento della colonnina del mercurio e la solerte organizzazione della società impianti della località, grazie alla professionalità del responsabile al tracciato Enrico Martina coadiuvato da Antonio Pò, hanno consentito il successo della manifestazione.

Hanno preso parte alla gara 240 atleti in rappresentanza di 26 sci club provenienti principalmente da Liguria e Piemonte, ma anche da altre regioni del nord Italia. Il tracciato è risultato ostico a molti e solo in pochi sono riusciti a disegnare delle linee adeguate alla condizione della neve.

Le conferme si sono avute da coloro i quali, principalmente appartenenti alla categoria Master, hanno messo in campo l’esperienza che ha consentito loro di adattarsi alle non facili condizioni della neve, dovute all’escursione termica.

Nella categoria Master C1 femminile interessante il tempo di Beatrice Boglio del Pratonevoso che con 1’09″94 si è avvicinata ai migliori tempi dei colleghi maschi.

Nella categoria Master A4 vittoria del solito Michele Marcenaro del Pratonevoso Gam Genova con 1’07″70; al terzo posto Fabrizio Pirlo dell’Orion Sci Club e al quarto posto Renato Dotta del Valbormida.

Nel Master A3 convincente prova di Alessandro Fusco del Pratonevoso Gam Genova con 1’07″46; al quinto posto Roberto Gianazza ed al sesto Roberto Carlesso, entrambi dello Sci Club Tre G.

Tra i Master A1 vittoria per Jean Marie Pession del Valbormida, secondo Luca Iorio del Tre G. Nella categoria Master A5 al quarto posto è giunto Stefano Gallino dell’Orion, preceduto dall’ottimo ed inossidabile Marco Venturelli del Pratonevoso Gam Genova che ha conquistato un secondo posto di tutto rilievo.

Il B6 maschile ha visto Aldo Pulcini del Pratonevoso piazzarsi al secondo posto. Buone le prestazioni di tutti gli altri Master liguri con la vittoria di Francesca Topini nel C4 femminile ed i piazzamenti di Aldo Pulcini ed Elvezio Allamandola.

Unica nota stonata l’infortunio al presidente della società organizzatrice Ernesto Puppo che a causa di una caduta durante la ricognizione non ha potuto prendere parte alla gara.

Nella categoria Ragazze conferma per Debora Di Vita del Pratonevoso Gam Genova, seguita da Silvia Abbruzzese; al terzo posto Clara La Fauci del Tre G. Tra i Ragazzi vittoria del portacolori del Tre G Pietro Traverso con Alberto Saffirio al quarto posto.

Nella categoria Allievi femminile la prima ligure è stata Ilaria Russo del Pratonevoso Gam Genova che si è piazzata al quinto posto. Nella pari categoria maschile assente per infortunio Ludovico Ugo Tigani, vincitore della scorsa edizione di Coppa Liguria, c’è stata la conferma per Lorenzo Pagliero dell’Imperia Sci Duemila4 con un ottimo 1’09″39.

Sempre in campo giovanile, ottima la quinta posizione di Paola Corbellini del Valbormida, classe 1994.

Nel complesso si sono visti tanto entusiasmo e voglia di gareggiare, in quello che è stato un prologo alla stagione agonistica che partirà sabato 12 (slalom) e domenica 13 gennaio (gigante) con le gare organizzate dal Pratonevoso Gam Cervino Genova e valide per la Coppa Liguria, sempre a Prato Nevoso.

Più informazioni