Quantcast

Sampdoria-Milan, rossoneri “costretti” ad accontentarsi: “Buon risultato”. Delio Rossi: “Bravo Palombo in difesa”

Genova. “Oggi abbiamo fatto il massimo, non dimentichiamo che venivamo dai 120 minuti molto combattuti di Torino e di fronte abbiamo trovato una Sampdoria che ha pressato molto e ci ha creato molte difficoltà”. La caratura della prova fornita dalla Sampdoria ieri sera contro il Milan sta tutta nelle parole di Massimiliano Allegri, tecnico rossonero.

“E’ stato un buon punto anche perché non abbiamo preso gol – ha continuato il tecnico – senza contare che siamo in una buona posizione di classifica. Adesso dobbiamo pensare a lavorare tutti i giorni per migliorarci ancora, anche in classifica e non sarà facile viste le altre concorrenti. Se pensiamo al disastro delle prime otto giornate va bene così”.

La Sampdoria, dal canto suo, nel 2013 ha raccolto ben 4 punti contro Juventus e Milan: una media di tutto rispetto. “Accetto sempre il risultato del campo – ha detto Delio Rossi – e oggi ero curioso di vedere questa partita dopo la grandissima prova contro la Juventus. Per 60′ devo dire che abbiamo giocato bene al calcio. Potevamo segnare quando ce la saremmo meritato, ma alla fine siamo stati anche bravi a non subire quando non l’avremmo meritato”.

Complimenti anche per Angelo Palombo. “La prima gara dopo una lunga assenza è più facile, la seconda è la più difficile, ad Angelo invece devo dire solo bravo. Nelle due occasioni ha giocato in due differenti moduli con la difesa a tre e a quattro e per farlo bene devi essere bravo”.