Quantcast

Provincia, Fossati fa gli auguri al cardinal Bagnasco per i suoi 70 anni

Dieci giorni fa il cardinale Angelo Bagnasco aveva raccolto nel suo cuore in Provincia le parole e gli appelli del commissario Fossati e dei dipendenti sulla drammatica situazione dell’ente dopo i devastanti tagli della spending review e oggi, giorno del suo settantesismo compleanno, al cardinale arcivescovo che guida la Cei e la chiesa genovese dalla Provincia arrivano “auguri di cuore, con
molto rispetto, simpatia e affetto” nelle parole di Piero Fossati che ricorda “il grande amore per Genova, che nella crisi globale vive anche molti problemi sociali ed economici, del pastore della sua Chiesa, la sua costante e totale attenzione con il più forte impegno per tutto il mondo del lavoro e il rapporto lungo e intenso del cardinale con la Provincia, anche in un momento particolarmente difficile per il nostro ente, con preoccupazioni legittime e più che motivate dei dipendenti.

Fossati augura al cardinale arcivescovo Angelo Bagnasco “di proseguire molto a lungo la sua opera, sempre alta e proficua per tutta la comunità, alla guida della Conferenza Episcopale Italiana e della
Chiesa genovese, nel segno dell’impegno etico e dei valori della pace, della giustizia, della famiglia, della solidarietà e della fratellanza, nei quali insieme alla Chiesa si riconoscono tutti gli uomini di buona volontà. La Provincia “raccoglie, Eminenza – dice il commissario – il suo saggio invito e consiglio al coraggio etico e civile e non si arrende, continuando a portare avanti, al meglio delle sue possibilità, il lavoro quotidiano fatto di servizi importanti per le comunità del territorio provinciale.

La ringraziamo e, nel rinnovarle i migliori e più fervidi auguri, accogliamo con grande convinzione anche il suo appello alla coesione istituzionale e sociale, chiave fondamentale per ottenere risultati positivi a vantaggio di tutto il territorio e della sua gente, in uno spirito di servizio al bene comune, libero da ogni contrapposizione ideologica e di parte”.