Quantcast
Sport

Portofino Run, al via ci sarà anche il “big” Ruggero Pertile

Santa Margherita. In occasione della Portofino Run, che avrà luogo sabato 2 febbraio con partenza alle ore 15 da Santa Margherita Ligure è stato richiesta la sospensione del traffico veicolare a partire dalle ore 14,30 fino alle 16,15 per permettere il corretto allestimento del percorso della manifestazione.La Portofino Run avrà inizio da via Marconi e arrivo in piazza Martiri della Libertà, con giro di boa nella piazzetta di Portofino, per un totale di 10 km a cui possono partecipare sia atleti di alto livello ma anche semplici amatori e appassionati.

Inoltre, è stata richiesta anche la sospensione del traffico veicolare che va nel tratto di piazza Martiri della Libertà, fino a Portofino, per domenica 3 febbraio fino alle 11,45 per permettere il regolare svolgimento della 8ª edizione della Mezza Maratona internazionale delle due perle.

Ruggero Pertile sarà ufficialmente l’uomo di punta della manifestazione. Il maratoneta di Camposampietro (Padova) rappresenta uno dei pochi mezzofondisti non africani in grado di cogliere risultati di valore internazionale. Non a caso nelle recenti Olimpiadi di Londra è riuscito a cogliere il decimo posto assoluto, in un lotto di partenti prestigioso. Lo si potrebbe definire uomo gara: nel 2010, a Barcellona, è stato quarto in occasione degli europei con una condotta di gara coraggiosa, che alla fine gli ha fruttato un piazzamento di grande qualità . Nel 2009 ha corso la maratona di Torino in 2h09’53” (record personale) giungendo brillante secondo. Nel 2010 l’ha vinta: ha vinto anche a Padova nel 2006 e a Roma nel 2004.

Perfetto conoscitore del percorso della Due Perle, si è imposto nel 2009 con grande facilità, portando in alto la casacca dell’Assindustria Padova. Sulla mezza maratona vanta un record di 1h02’17” che la dice lunga sulle qualità di un atleta cresciuto in pista, prima con i cinquemila, quindi con distanze via via più lunghe. Classe 1974, ha ancora tanto da dire e, sicuramente, vorrà esprimersi al massimo proprio domenica 3 febbraio, sul magnifico percorso fra “Santa” e Portofino.