Quantcast
Sport

Pallavolo, Serie B1: Genova dura un set, a Milano arriva la terza sconfitta

Genova. “Avremo di fronte una squadra che personalmente temo molto. Si sono rinforzati soprattutto con l’arrivo del nuovo palleggiatore Ardu da Iglesias: di tutti i palleggiatori incontrati finora è sicuramente uno di quelli che più mi ha ben impressionato”. Così Massimo Pecorari aveva analizzato alla vigilia la sfida con la Revivre Milano.

Il capitano della Pallavolo Genova aveva buoni motivi per temere i lombardi. I biancoblù, reduci dalle prestigiose vittorie su Bergamo e Cantù, sono stati battuti da una squadra che veniva da cinque ko consecutivi.

Al centro Pavesi la partenza nel primo set è buona per Genova che spinge sull’8-4 e sull’11-5. Dopo il secondo time-out tecnico, cui giungono avanti 16-9, i ragazzi di mister Agosto allungano sul 19-12 e chiudono 25 a 16 sfruttando un servizio molto efficace e rendendo la vita difficile a Milano che fatica a superare il muro della prima linea ospite.

Ma l’inerzia della partita cambia subito. La Revivre riacquista fiducia trascinata dall’opposto Matteo Daolio che porta i suoi avanti 7-4, poi 16-10 e infine 25-16. Il set è consegnato ai milanesi senza troppe resistenze: i genovesi calano in battuta e Spirito fatica a costruire.

Nel terzo parziale Milano cresce ancora e in breve tempo è sopra 9-6. Genova ricuce sull’11-10 ma insieme a Daolio ci si mette anche Rolfi a dar fastidio agli ospiti con regolarità. I padroni di casa sono avanti 17 a 10 quando Agosto prova a mischiare le carte e dopo il palleggiatore Michele Nonne inserisce anche Alessandro Graziani su Riccardo Della Nave. Ma la Revivre è già lontana sul 22-16 e si porta sul 2 a 1 con il risultato di 25 a 18.

Al cambio campo è ancora l’opposto locale a portare Milano sul 7-4. Genova reagisce e risponde con Donati e Della Nave, Casarin pareggia sull’11-11. Il match prosegue punto a punto, poi la Revivre piazza il break sul 18-16 mentre Genova rimane impantanata e non riesce ad andare oltre i 18 punti.

“Non siamo riusciti a gestire la loro reazione – commenta a caldo mister Agosto –. Loro sono cresciuti molto e noi abbiamo iniziato a sbagliare in tutti i fondamentali. Adesso ci aspetta ancora una partita per chiudere il girone di andata, proveremo a mantenere il terzo posto”.

Domenica 20 gennaio alle ore 18 Genova affonterà i Diavoli Rosa Brugherio, undicesimi in classifica. L’appuntamento è al Palafigoi di Borzoli.

I risultati della 12ª giornata:
Hasta Volley Asti – Dianetics Cisano 3 – 0 (25/18 25/20 25/22)
Cassa Rurale Cantù – Eurorenting Bruno Mondovì 3 – 1 (23/25 31/29 25/16 25/20)
Caloni Agnelli Bergamo – Cagliari Volley 3 – 0 (25/16 25/21 27/25)
Diavoli Rosa Brugherio – Olimpia Sant’Antioco 3 – 2 (24/26 28/30 25/20 25/22 15/6)
Revivre Milano – Pallavolo Genova 3 – 1 (16/25 25/16 25/18 25/18)
Comer Iglesias – Centrale del Latte Brescia 3 – 1 (25/17 25/21 23/25 25/19)
Reima Crema – Meridiana Fly Olbia 3 – 1 (25/21 18/25 25/22 25/19)

In classifica Genova viene affiancata dall’Asti:
1° Cassa Rurale Cantù 29
2° Caloni Agnelli Bergamo 27
3° Pallavolo Genova 23
4° Hasta Volley Asti 23
5° Revivre Milano 21
6° Olimpia Sant’Antioco 19
7° Eurorenting Bruno Mondovì 18
8° Cagliari Volley 18
9° Comer Iglesias 15
10° Meridiana Fly Olbia 15
11° Diavoli Rosa Brugherio 14
12° Centrale del Latte Brescia 13
13° Reima Crema 10
14° Dianetics Cisano 7

Le partite del 13° turno, in calendario sabato 19 e domenica 20 gennaio:
Olimpia Sant’Antioco – Hasta Volley Asti
Dianetics Cisano – Reima Crema
Cagliari Volley – Comer Iglesias
Pallavolo Genova – Diavoli Rosa Brugherio
Centrale del Latte Brescia – Caloni Agnelli Bergamo
Meridiana Fly Olbia – Cassa Rurale Cantù
Eurorenting Bruno Mondovì – Revivre Milano