Quantcast
Sport

Pallavolo, B2: Normac Avb a testa alta contro la capolista, Genova Vgp battuto al tie-break

Genova. A Borgo San Martino la Normac Avb sfiora l’impresa di strappare almeno un set alla corazzata Junior Casale, che in questo campionato ne ha persi soltanto 5 in 12 gare, e rientra a Genova delusa per non aver potuto raccogliere il frutto di questo impegno pur avendo tenuto testa alla capolista per tutta la durata dell´incontro.

Le genovesi hanno disputato una gara tatticamente impeccabile, mettendo bene in pratica le indicazioni del coach Mario Barigione e del suo secondo Tiziano Caponi, molto bravi nella preparazione della partita.

Barigione ha schierato il sestetto base delle ultime gare con Martina Baruffi palleggiatrice, Daria Agosto opposto, Elisa Ginesi e Francesca Mangiapane schiacciatrici, Chiara Bortolotti e Marta Campi centrali, Lorenza Bulla libero, ancora privo della seconda palleggiatrice Giulia Stasi. Nel corso del primo set Silvia Truffa ha sostituito Elisa Ginesi, vittima di un infortunio alla caviglia; successivamente, ingressi anche per Elisa Fanelli e Giulia Pasini.

Nell’ottica della classifica per la squadra del presidente Carlo Mangiapane il weekend non è stato del tutto negativo, visto che il distacco con la zona retrocessione è rimasto immutato a 4 punti, avendo perso sia Alessandria che Vercelli.

Ancora 14 giornate restano da giocare, ma la sfida tra Genova Vgp e Acqui Terme aveva già il sapore di una partita determinante solo per stabilire le posizioni di fondo classifica, tra formazioni che non paiono in grado di tornare in corsa per la salvezza, che dista ora 8 punti dalle crociate.

La formazione guidata da Alessandro Licata, infatti, è riuscita a muovere il proprio punteggio ottenendo un punto. Dalla gara casalinga contro l’ultima della classe, però, ci si attendeva qualcosa in più. Le genovesi sono andate avanti di un set, ma hanno subito la reazione delle ospiti, che hanno capovolto la situazione. Il quarto parziale ha visto le padrone di casa reagire e prolungare la gara al tie-break, nel quale l’Acqui Terme ha sbagliato di meno, conquistando la sua prima vittoria stagionale.

I risultati del 12° turno:
Dkc Galliate – Cistellum Cislago 2 – 3 (25/27 18/25 25/23 25/14 13/15)
Lpm Mondovì – Lictis Collegno Cus Torino 3 – 0 (25/14 25/14 25/19)
Gobbo Allestimenti Castellanza – Agil Volley Trecate 3 – 0 (25/21 25/20 25/23)
Mokaor Vercelli – Banca Lecchese Picco Lecco 1 – 3 (25/22 17/25 23/25 23/25)
Volley Genova Vgp – Pallavolo Acqui Terme 2 – 3 (25/17 24/26 20/25 25/20 12/15)
Ford Sara Val Chisone – Misterbet Alessandria 3 – 0 (25/19 25/19 25/20)
Junior Casale – Normac Avb Genova 3 – 0 (25/22 27/25 25/23)

Le ultime sette posizioni della graduatoria non sono mutate:
1° Junior Casale 33
2° Lpm Mondovì 30
3° Banca Lecchese Picco Lecco 25
4° Dkc Galliate 24
5° Agil Volley Trecate 24
6° Ford Sara Val Chisone 21
7° Lictis Collegno Cus Torino 21
8° Cistellum Cislago 19
9° Gobbo Allestimenti Castellanza 17
10° Normac Avb Genova 14
11° Mokaor Vercelli 9
12° Misterbet Alessandria 6
13° Volley Genova Vgp 6
14° Pallavolo Acqui Terme 3

Le partite della 13 giornata, in programma sabato 19 e domenica 20 gennaio:
Banca Lecchese Picco Lecco – Dkc Galliate
Cistellum Cislago – Junior Casale
Agil Volley Trecate – Ford Sara Val Chisone
Pallavolo Acqui Terme – Mokaor Vercelli
Misterbet Alessandria – Gobbo Allestimenti Castellanza
Normac Avb Genova – Lpm Mondovì
Lictis Collegno Cus Torino – Volley Genova Vgp