Quantcast

Osti: “Palombo il valore aggiunto, Icardi non si muove”. Rodriguez: “Entusiasta della Sampdoria”

Genova. I quattro gol segnati da Mauro Icardi contro il Pescara sono roba da stropicciarsi gli occhi. La Sampdoria si coccola il suo baby campione, gli altri club lo corteggiano e sperano di poterselo presto portare a casa. Ma faranno meglio a non metterci il cuore sopra. L’argentino non è in vendita.

“Ormai lo sanno anche i muri, Mauro in questa sessione di mercato non si muove – assicura il direttore sportivo blucerchiato Carlo Osti ai microfoni di Radio Sportiva- è un giovane di grandi prospettive, con potenzialità che ci auguriamo possa far ancora maturare nel corso della stagione. Ha davanti a sé un futuro prestigioso e ce lo teniamo stretto. Ha un contratto che lo lega alla Samp fino al 2015 e speriamo posso rimanere con noi il più a lungo possibile”.

Il Doria è tornato a essere squadra vera, di quelle che possono mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Merito di Icardi certo, ma anche di Delio Rossi, l’uomo che ha riconcesso una maglia da titolare a Palombo: “Angelo è il nostro valore aggiunto – continua Osti – eravamo convinti che il suo contributo sarebbe stato prezioso sin da subito e così è stato. Ha qualità tecniche importanti, sembra che non abbia saltato una sola partita dall’inizio dell’anno”. E su Pedro Obiang: “Abbiamo in rosa tanti giovani bravi, lo spagnolo è fra questi”.

Il successo di ieri è ovviamente dedicato a Riccardo Garrone: “La squadra ha ricordato una figura eccezionale. Non l’ho conosciuto ma me ne hanno parlato tutti benissimo. Abbiamo strappato tre punti importanti nella corsa salvezza in una giornata a dir poco delicata”.

Tutto pronto per l’arrivo in blucerchiato di Matias Rodriguez: “Ha personalità e buona tecnica, gioca esterno di centrocampo e in un 3-5-2, quello che speriamo possa essere il modulo definitivo, può ricoprire anche il ruolo di interno. Ci verrà a dare una mano, stiamo definendo gli ultimi dettagli”.

L’argentino, prelevato dall’Universidad de Chile, scalpita per cominciare la sua nuova avventura. Queste le dichiarazioni rilasciate al sito cileno La Tercera: “Sono all’aeroporto. Vado in Italia e potete immaginare la mia felicità. Queste sono occasioni che capitano solo una volta nella vita”. In uscita resta Fernando Tissone: per il centrocampista possibile ritorno al Mallorca.