Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Onlus contro Provincia di Genova: il Tar Liguria accoglie istanza e sospende caccia ai caprioli

Genova. Il Tar della Liguria ha sospeso la caccia ai caprioli “ritenendo sussistenti i presupposti per l’accoglimento dell’istanza di misura cautelare urgente, formulata dall’avvocato Daniele Granara, a nome e per conto della Onlus Associazione Verdi Ambiente e Società, in persona del Presidente e legale rappresentante pro tempore Senatore Guido Pollice, e su iniziativa dell’ex Consigliere provinciale Angelo Spanò.

In particolare, il Tar Liguria, nel bilanciamento dei principi coinvolti ha ritenuto preminente “l’ontologica irreparabilità del danno derivante dall’abbattimento dei capi nel limitato periodo intercorrente sino alla prima camera di consiglio utile”, confermando sul punto la consolidata giurisprudenza (Cons. Stato, Sez. VI, 16 Aprile 2004, n. 1693).

La trattazione collegiale della domanda cautelare è stata fissata per il prossimo 23 gennaio, fino a quando l’attività venatoria resterà sospesa.

Onlus e Angelo Spanò esprimono “grande soddisfazione per aver ancora una volta contribuito all’affermazione dei valori costituzionali ed indisponibili in materia ambientale, con specifico riguardo al diritto alla salute e del correlativo diritto ad un ambiente salubre, garantito anche dall’equilibrato sviluppo dell’habitat naturale, dei valori naturalistici, della biodiversità e del sistema faunistico, che non possono essere pregiudicati da un esercizio scorretto dell’attività venatoria, quale quello assentito dalla Provincia di Genova con gli atti impugnati e odiernamente sospesi dal T.A.R. Liguria”.