Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Notte di Capodanno, a fuoco tetto dell’ex officina Guglielmetti: cassonetti, auto e motorini, oltre 50 interventi in città

Genova. Se la notte di Capodanno è stata piuttosto tranquilla nel Tigullio (a parte qualche cassonetto incendiato a Chiavari, Rapallo e Lavagna), a Genova sono stati oltre 50 gli interventi dei vigili del fuoco per sedare incendi dovuti soprattutto a botti e fuochi d’artificio.

Tende, tovaglie e, soprattutto, cassonetti in fiamme hanno costretto le squadre del 115 a lavorare senza sosta spostandosi per tutta la città.

Accanto ai piccoli roghi poi, ci sono stati alcuni episodi più rilevanti: il maggiore è l’incendio che ha mandato in fumo parte del tetto dell’ex officina Guglielmetti in lungo Bisagno Dalmazia. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per spegnere il rogo, di cui ancora non si conoscono le cause, ma che molto probabilmente – spiegano i vigili del fuoco – è conseguenza di qualche petardo.

Intervento dei vigili anche nel quartiere del Cep per un principio di incendio che ha interessato un bosco.

Ma nella notte a fuoco sono andate fuoco anche quattro auto, un furgone e un motorino. Le zone coinvolte dai roghi sono San Bartolomeo del Fossato e via dei Landi a Sampierdarena e via Voltri nel ponente genovese.