Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Liberazione Andrea Calevo, a Lerici notte di festa: gli investigatori cercano altri due complici

Lerici. Prima notte di libertà, quella di Capodanno, per Andrea Calevo, liberato ieri da un’operazione congiunta di Ros e Sco, dopo 15 giorni di sequestro. Calevo ha passato la serata a casa di amici con la madre Sandra e la fidanzata Ines. Intanto in piazza a Lerici la festa e’ stata interamente dedicata a lui, con 400 lumini a comporre le parole ‘Bentornato Andrea’ e i dj che gli hanno dedicato brani e auguri allo scoccare della mezzanotte.

Intanto sul fronte delle indagini, i carabinieri del Ros stanno cercando altri membri della banda autrice del sequestro avvenuto il 16 dicembre alle 22 nella villa di Calevo.
Secondo quanto appreso infatti Pierluigi Destri, pluripregiudicato e ‘cliente’ di Calevo perche’ piccolo imprenditore edile, e’ stato il capo e probabilmente l’ideatore
del rapimento, oltre che carceriere di Andrea ma non ha preso materialmente parte al sequestro. Davide Bandoni, suo nipote, e Fabijan Vila, operaio edile, avrebbero agito assieme ad altre due persone che adesso sono ricercate dal Ros e dallo Sco.