Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Juventus-Sampdoria: sul piatto tre punti, Ziegler e Isla. Palombo in campo

Bogliasco. Corsa, tattica e partitelle. Al Mugnaini di Bogliasco si lavoro sodo. L’anno nuovo regala alla Sampdoria una sfida di fuco: si gioca allo Juventus Stadium, contro i bianconeri di Antonio Conte. Delio Rossi ieri ha riabbracciato i sudamericani di ritorno dalla vacanze. Riecco a disposizione i vari Romero, Tissone, Icardi, Da Costa, Renan ed Eder.

Rivedere in campo Maxi Lopez fa ben sperare. L’ex attaccante del Catania ha finalmente ricominciato a darci dentro. Presto (un mesetto) tornerà a disposizione del tecnico. Costretto ad abbandonare anzitempo la seduta di allenamento Simon Poulsen, alle prese con un attacco di epigastralgia. Solo terapie per Enzo Maresca.

Carico a mille Angelo Palombo. Le belle parole di Rossi, la panchina contro la Lazio e l’ovazione dei tifosi nel momento in cui ha messo piede sul verde del Ferraris prima della sosta, lo hanno rigenerato. Scalpita, ha un gran voglia di riprendersi la sua Sampdoria. E il momento sembra finalmente arrivato. Contro la Juventus gli si prospettano 90’ da protagonista.

Il nuovo direttore sportivo Carlo Osti approfitterà della partita tra Juventus e Sampdoria per gustarsi il rientro del numero 17. Ma non solo. In agenda c’è una lunga chiacchierata con la dirigenza bianconera. In primis si discuterà di Reto Ziegler. Il terzino svizzero, in prestito alla Lokomotiv Mosca, sogna di tornare in Italia. In particolare alla Samp, lì dove ha vissuto gli anni più esaltanti della propria carriera.

Il giocatore è seguito pure dal Fenerbache ma la Juve opta senza mezze misure per la soluzione blucerchiata. Ragionamenti di prospettiva, in estate i bianconeri faranno più di un tentativo per assicurarsi uno tra Pedro Obiang e Andrea Poli. Ed è proprio puntando sull’interesse per i propri gioiellini del centrocampo che Osti cercherà di strappare, oltre a Ziegler, il prestito di Mauricio Isla.

L’ex Udinese, tornato abile e arruolabile dopo il brutto infortunio ai legamenti patito nella scorsa stagione, alla Juventus trova poco spazio. Spazio che invece non gli mancherebbe alla corte di Delio Rossi. Dopo il week end se ne saprà sicuramente di più. L’alternativa resta Mattia Cassani della Fiorentina.

Si attendono novità anche sul fronte attaccanti. Il nome caldo resta quello di Rolando Bianchi del Torino. Affare possibile ma la Samp non ha alcuna intenzione di mettere sul piatto della bilancia Maxi Lopez. Il Siena nel frattempo ha chiesto informazioni su Nicola Pozzi. L’inserimento di Gaetano D’Agostino nella trattativa potrebbe ingolosire il club di Corte Lambruschini.

Fari puntati anche su Fabio Ceravolo. Il discorso però verrà approfondito nel corso del prossimo mercato estivo. L’attaccante della Reggina è in scadenza di contratto e ha attirato l’interesse dei blucerchiati. Sul giocatore si è già mosso il Genoa.