Quantcast

Infrastrutture, Burlando: “Sì alla piattaforma logistica del nord-ovest”. Approvata la proposta di Della Bianca

Liguria. L’ipotesi che la Liguria possa diventare una piattaforma logistica per il nord-ovest è sempre più vicina. La proposta, avanzata oggi dalla consigliera Raffaella Della Bianca (Gruppo Misto-Riformisti Italiani) è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale e accolta in termini molto favorevoli dal presidente della Giunta, Claudio Burlando.

Il documento approvato impegna il presidente a costruire un Piano Regionale del Trasporto delle merci e della logistica. In pratica, punta a razionalizzare e a rendere più competitivo l’intero sistema logistico del nord-ovest. “Condivido la proposta – ha detto in aula Burlando -. Il sistema portuale ligure sta diventando molto competitivo”.

E’ tempo di pensare a una piattaforma logistica adeguata, che di per sé riguarda il nord-ovest. “Anche se sulla questione del valico – ha detto Burlando – abbiamo trovato un Piemonte disimpegnato, per non dire ostile. Ma non appena avremo la pienezza della rappresentanza anche il Lombardia, ossia tra un mese, sarà possibile avviare una discussione”.

In Liguria – ha sottolineato Burlando – i porti funzionano sempre meglio. Stanno registrando numeri da record sia per quanto riguarda le merci, sia per quanto riguarda le crociere. E sul piano delle infrastrutture “si è messo in moto” il collegamento infrastrutturale col Tigullio. “Manca soltanto la Gronda – ha detto -. Mi pare che il tema posto dalla consigliera sia quello ora di compiere ora un terzo passo dopo portualità e rete infrastrutturale, ossia immaginare una Piattaforma Logistica”. “E’ terminata la fase in cui discutere del ‘se’. Credo si debba iniziare a discutere del ‘come’ organizzare una Piattaforma Logistica a livello di nord-ovest e di nord-Italia”.

“Abbiamo trovato un Piemonte molto disimpegnato – anzi, direi quasi ostile – in questi ultimi tempi sulla questione del valico – ha concluso Burlando -. Non appena avremo la pienezza della rappresentanza anche in Lombardia, ossia tra un mese, sarà possibile avviare una discussione chiedendo loro di aprire insieme una terza pagina di questa vicenda relativa alla portualità, alle infrastrutture e alla piattaforma logistica”.