Quantcast

Il Genoa punta su difesa e centrocampo: ecco le ultime idee di mercato per uscire dalla crisi

Genova. La sconfitta di Cagliari pesa, e molto, in casa rossoblu: ieri mini-contestazione all’arrivo della squadra a Genova e, soprattutto, tifosi infuriati per una presunta festa in discoteca andata poco prima di partire per la Sardegna.

La situazione di classifica si fa sempre più pesante e la società rossoblu avverte come sempre più impellente il bisogno di intervenire sul mercato. Floro Flores e Matuzalem sono già arrivati, ma evidentemente non possono bastare a risollevare il Grifone.

Proprio per questo i nomi di mercato di susseguono. La trattativa meglio avviata, tanto da sembrare ad un passo dalla conclusione , è quella che coinvolge Ruben Olivera. Si tratta di un ritorno, perché il centrocampista uruguaiano classe 1983 ha già indossato la maglia del Grifone nella stagione 2008-09: adattato a punta, segnò sei reti. Al Genoa potrebbe arrivare in prestito.

C’è poi la difesa: qui i rossoblu puntano a Neto. Sarebbe infatti lui l’erede designato di Granqvist. Il difensore portoghese gioca nel Siena e per lui Preziosi potrebbe spendere otto milioni di euro. Granqvisti permettendo, naturalmente: i soldi, infatti, arriverebbero dalla cessione dello svedese.