Quantcast

Genova Smart City, da Tursi un bando da 20 stage per giovani laureati

Genova. Il Comune di Genova ha lanciato un bando per 20 stage per giovani laureati nel quadro del progetto “Genova Smart City”.

Lo stage comprende un percorso introduttivo volto a preparare i giovani selezionati all’inserimento professionale nei diversi settori del Comune, con l’obiettivo di tradurre in attività concrete i propositi di costruzione della “città intelligente”, cioè di miglioramento della qualità della vita in base alla ricerca e alle tecnologie più innovative.

Così, ad esempio, nelle biblioteche comunali i laureati si occuperanno di promuovere la cultura del riciclo, con particolare riferimento alla carta, mentre nei settori tecnici si dedicheranno al monitoraggio di edifici di proprietà pubblica, specialmente all’aspetto impiantistico ed energetico o alla ricognizione di aree verdi cittadine per la prevenzione del rischio idrogeologico.
L’amministrazione comunale ritiene che la presenza di giovani professionisti, portatori di una “visuale” innovativa, arrechi un contributo prezioso all’interno dell’organizzazione. “Nell’ambito del progetto Smart City che il Comune sostiene dal 2010 – ha commentato l’assessore Francesco Oddone – questa è una prima concreta iniziativa rivolta direttamente ai giovani genovesi per arricchirne la formazione e soprattutto per metterli a diretto contatto con le pratiche più avanzate di innovazione della pubblica amministrazione.”

Il bando scadrà l’11 febbraio 2013. Gli stage dureranno sei mesi e, grazie ad un finanziamento ministeriale, è previsto un rimborso forfettario mensile pari a € 466 lordi.
Tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo http://www2.comune.genova.it/portal/page/categoryItem?contentId=570912&