Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Finanza in Regione, controlli negli uffici Idv: quattro consiglieri indagati per peculato

Più informazioni su

Genova. Dal Pontedecimo Calcio agli uffici del gruppo consiliare riservato all’Idv in via Fieschi. Emergono i primi particolari dall’inchiesta condotta dal sostituto procuratore Francesco Pinto, che questa mattina ha portato le fiamme gialle in Regione e per cui sono state indagate sei persone.

Dalle prime dichiarazioni rilasciate in procura, sono stati perquisiti case e uffici dei consiglieri regionali Marylin Fusco, Stefano Quaini, Nicolò Scialfa e Maruska Piredda, per peculato. Indagati anche il tesoriere Giorgio De Lucchi e una funzionaria dell’Agenzia delle Entrate per favoreggiamento. L’ipotesi della procura è che siano stati usati fondi dell’Idv per spese personali.

Stamani quattro finanzieri in borghese sono entrati nella sede del consiglio regionale per vagliare documentazione e spese degli ex consiglieri regionali Idv (Fusco e Scialfa ora fanno parte di Diritti e Libertà, Quaini ha aderito a Sel) e della consigliera dipietrista Piredda.

Al loro arrivo hanno chiesto espressamente di Marylin Fusco, che però non si trovava in Regione ed è stata quindi convocata d’urgenza. Per il momento sia la Fusco sia Maruska Piredda vicecommissario Idv in Liguria sono ancora a colloquio con le Fiamme Gialle. Nel frattempo in procura è stata convocata una conferenza stampa ad hoc. Il blitz odierno sarebbe collegato, a quanto trapela, all’inchiesta sulle false fatturazioni del Pontedecimo Calcio, emersa nella primavera scorsa.