Quantcast
Sport

Calcio, serie D: Bogliasco, addio Guido Pagliuca, il nuovo allenatore è Enrico Nicolini

Bogliasco. Guido Pagliuca non è più l’allenatore del Bogliasco, girone A della serie D. Il tecnico toscano e la società di Giuseppe Perpignano hanno interrotto il loro rapporto di lavoro. Ancora non si conoscono i dettagli, se si sia trattato di esonero oppure di dimissioni da parte di Pagliuca. Di fatto, domani in panchina, nel recupero contro il Tortona Villalvernia, in panchina ci sarà Guido Bistazzoni, preparatore dei portieri.

Da giovedì, la guida tecnica del Bogliasco sarà affidata ad Enrico Nicolini, ex giocatore professionista, noto ai più con il soprannome di Netzer di Quezzi. Cresciuto nelle giovanili della Sampdoria, Nicolini esordì in Serie A con la prima squadra nella stagione 1973-1974. Ha vestito poi le maglie del Catanzaro (nel 1977-1978 con cui ottenne una promozione dalla Serie B), del Napoli e dell’Ascoli in massima categoria. Chiuse la carriera in B con il Bologna e poi ancora col Catanzaro. In carriera ha collezionato complessivamente 237 presenze e 25 reti in Serie A e 155 presenze e 9 reti in Serie B.

I tifosi sampdoriani lo soprannominarono il Netzer di Quezzi paragonandolo al campione tedesco e ricordando il suo quartiere di origine. Da allenatore esordì con il Novara in C2, quindi andò al Vigor Lamezia per passare al Palermo in B nel 1993-1994 (esonerato) e allenare poi principalmente in serie C; ha fatto parte dello staff di Carlo Mazzone al Brescia e recentemente è stato osservatore per il Bologna. Dal 14 novembre del 2009 ha collaborato come secondo allenatore del Cluj, in Romania, con Andrea Mandorlini, conquistando il titolo di Campioni di Romania battendo l’Arges per 2-1 e la Coppa Rumena contro il Vaslui. Da giovedì, sarà il nuovo tecnico del Bogliasco.