Quantcast
Sport

Calcio giovanile, piccoli grandi protagonisti al torneo della Befana di Casarza Ligure

Casarza Ligure. Due titoli al Rivasamba, uno ciascuno per Sammargheritese, Pro Recco e Levanto. La Befana ha fatto tappa anche al Comunale di Casarza Ligure, per il torneo di calcio, organizzato dal locale settore giovanile, diretto da Aldo Fuggetta. Sei le categorie protagoniste: Esordienti 2001, Pulcini 2002, Pulcini 2003, Pulcini 2004, Piccoli Amici 2005/2006 e Piccoli Amici 2007. Hanno partecipato le squadre giovanili di Sestri Levante, Rivasamba, Calcio Giovanile Caperana, Pro Recco, Santa Maria San Salvatore Fontanabuona, Sammargheritese, Rapallo Ruentes 1914, Calcio Giovanile Rapallo, Calvarese, Lavagnese, Casarza Ligure; dallo spezzino, è arrivato il Levanto; in rappresentazione del comitato di Genova, c’erano Amicizia Lagaccio e Genovese, per una manifestazione interprovinciale.

ESORDIENTI 2001. Casarza Ligure, quasi profeta in patria. Nella categoria più partecipata del Trofeo della Befana 2013, i padroni di casa sono arrivati in finale, ma poi hanno ceduto al Rivasamba. Ma andiamo con ordine. Nel girone A, Casarza Ligure primo con 7 punti, davanti alla Genovese (5), Sestri Levante (2) e Pro Recco (1); nel B, sette punti anche per il Rivasamba, che ha regolato, nell’ordine, Calcio Giovanile Caperana, Santa Maria San Salvatore Fontanabuona e Amicizia Lagaccio. Si sono disputate, quindi, le finali. Per il terzo posto, la Genovese, seconda classificata nell’A, ha vinto 3-0 contro il Calcio Giovanile Caperana, secondo nel B; nella finalissima, come detto, affermazione del Rivasamba, con il punteggio di 3-0, sui padroni di casa del Casarza Ligure.

PULCINI 2002. In questa categoria, dominio del Rivasamba, che ha concluso il girone a punteggio pieno: 2-0 al Santa Maria San Salvatore Fontanabuona, 2-1 al Casarza Ligure e 1-0 al Sestri Levante. Piazza d’onore per lo stesso Sestri Levante, con due vittorie e una sconfitta all’attivo; terzo posto per i padroni di casa del Casarza Ligure e, infine, al quarto, il Santa Maria San Salvatore Fontanabuona, che ha chiuso la kermesse a quota zero punti.

PULCINI 2003. Con due pareggi ed una vittoria, la Sammargheritese ha alzato al cielo il trofeo della Befana 2013. Gli arancioni hanno esordito con un netto 5-1 al Sestri Levante, poi il pirotecnico 3-3 contro i padroni di casa del Casarza Ligure, quindi il 4-3 alla Calvarese ha portato il titolo a Santa Margherita. Nelle altre gare, tutti pareggi, segno dell’equilibrio della competizione. Il Casarza Ligure, con tre pareggi, si è piazzato al secondo posto; al terzo posto, Calvarese e Sestri Levante, con due pareggi ed una sconfitta (entrambe le volte contro la Sammargheritese) all’attivo.

PULCINI 2004. Due pareggi e due vittorie: la Pro Recco è campione di leva. I biancocelesti hanno bruciato Rapallo Ruentes e i padroni di casa del Casarza Ligure, distanziati di un solo punto dalla vetta. Ai piedi del podio, Levanto e Lavagnese.

PULCINI 2005. Il Levanto, quarto fra i 2004, si è rifatto con gli interessi nei 2005, aggiudicandosi la kermesse, nonostante la sconfitta contro il Rapallo Ruentes, secondo. Terzo posto per la Calvarese, quarto per il Casarza Ligure.

PICCOLI AMICI 2006/2007. Grande festa per i calciatori alla loro prima esperienza. Un girone unico all’italiana fra Casarza Ligure, Levanto, Rapallo Ruentes, Santa Maria San Salvatore Fontanabuona e Sestri Levante, senza risultati e classifica, come prevede il regolamento federale di questa categoria, che deve avere il solo scopo ludico del gioco del calcio, non l’agonismo e la competizione.