Quantcast
Sport

Bocce, sesto mandato per il presidente Romolo Rizzoli

Roma. Le redini a Romolo Rizzoli con oltre l’85 per cento dei sì; sulla diligenza salgono Ermes Azzimondi, Pier Giorgio Bondaz, Pietro Brucciani, Bruno Casarini, Francesco Del Vecchio, Claudio Mamino, Giulietto Mearini, Gianfranco Papa, Giuseppe Taraborrelli e Laura Trova. E’ questo il nuovo vertice federale uscito dall’ assemblea elettiva della Fib per il quadriennio 2013-2016 che si è svolta a Roma presenti (un record) 195 dei 200 delegati aventi diritto al voto. I lavori sono stati presieduti dal vicepresidente del Coni, e presidente del Comitati Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.

Per il presidente federale hanno detto sì in 166 (l’85,12 per cento) mentre il più votato dei candidati consiglieri degli affiliati (139 votanti su 140) è stato Bruno Casarini con 26 preferenze seguito da Francesco Del Vecchio (23), Claudio Mamino (17), Gianfranco Papa (16), Gianfranco Bianco (12), Pier Giorgio Bondaz (10), Ermes Azzimondi, Giuseppe Taraborrelli e Gregorio Gregori (9), Fabio Ballauco (2) e Olivio Togni con un solo voto. Casarini, Del Vecchio, Azzimondi, Taraborrelli, Gregori e Togni rappresentavano la specialità raffa, Bondaz, Bianco e Papa il volo e Ballauco e Mamino la petanque.

I posti a disposizione erano 4 per la raffa, 2 per il volo ed uno per la petanque. Le regole statutarie del voto, per quanto concerne i tre candidati della raffa giunti a pari merito, hanno privilegiato Azzimondi e Taraborrelli in quanto più anziani d’età.

Il maggior numero di voti di Mamino, che correva per la petanque in Piemonte, in una specialità che aveva diritto ad un solo seggio, ha messo fuori causa due candidati : Ballauco in Liguria (candidato anche lui per la petanque) e Bianco in Piemonte, candidato per il volo, poiché in quest’ultimo caso la normativa elettorale prevede che possa essere eletto un solo consigliere per gli affiliati in ogni regione.

Vita tranquilla invece per i candidati degli atleti ai quali era riservato un posto ciascuno per la raffa e per il volo. Promossi (37 i votanti) Laura Trova del volo con 17 preferenze e Giulietto Mearini della raffa con 16. Stessa situazione per il candidato dei tecnici dove correva soltanto Pietro Brucciani il quale ha ottenuto 12 voti su 19.

Il presidente Rizzoli, che è stato rieletto per il sesto mandato, al termine dei lavori, nel suo saluto di ringraziamento ai delegati per la rinnovata fiducia, riguardo alle prossime elezioni del Coni ha voluto esternare il suo appoggio al segretario generale dell’ente stesso, Raffaele Pagnozzi, che si è candidato alla presidenza.

“La Federazione Italiana Bocce – ha sottolineato Rizzoli – sosterrà con convinzione la candidatura di Raffaele Pagnozzi alla guida del Coni poiché, grazie alla sua esperienza e profonda cultura del mondo sportivo, egli rappresenta la fusione tra la continuità e la prontezza di saper cogliere la necessità di cambiamento. Qualità, queste, indispensabili in tempi come quelli attuali, tanto complessi e difficili ed in continua e sempre più veloce evoluzione. Voglio infine ringraziare – ha proseguito – il presidente uscente Gianni Petrucci per la maestria con la quale ha saputo condurre la nave dello sport italiano facendo dei colori azzurri l’immagine di una nazione vincente, capace ed unita”

Più informazioni