Basket, serie C nazionale: sconfitta a Mortara per il Sestri Levante con il presidente dimissionario - Genova 24
Sport

Basket, serie C nazionale: sconfitta a Mortara per il Sestri Levante con il presidente dimissionario

giacomo conti

Sestri Levante. Il Sestri gioca forse la miglior partita della stagione e mette davvero paura alla capolista Mortara. In Lombardia finisce 77 – 71, con i biancoverdi che a lungo sono stati a brevissima distanza da Mortara, avvicinandosi fino alla fine all’aggancio e al sorpasso, non riuscendo però ad aggiudicarsi la gara. Una partita di grande cuore, intensità ed orgoglio.

Centro basket con la consueta divisa verde da trasferta che scende in campo con Fabio Conti, Brega, Casettari, Francesco Conti e Massucco.Primo quarto: primo canestro sestrese, a cui risponde Mortara da 3 punti. Primo minuto senza errori da entrambe la parti: a 8.36 siamo 5-4 per i padroni di casa.
Inizio incoraggiante in attacco per il Sestri, ma Mortara in avanti è precisa e determinata: un minuto dopo siamo 12-4. Attacco sestrese in buona condizione, ma difesa da tarare. A metà frazione Sestri in partita: siamo 14 – 11, con buona intensità offensiva. Quaranta secondi dopo, difesa più tonica e sestresi più decisi a rimbalzo: siamo 14-13 palla in mano. A 3.15 dalla sirena distanze invariate sul 16-15. Un buon Sestri, che non si lascia intimidire dalla capolista e gioca con fluidità. Ultimi giri d’orologio più favorevoli a Mortara, che riesce a smarcarsi dal -1: si va al riposo sul 24 – 19, ma il Sestri c’è.

Secondo quarto: il Sestri non molla, e gioca in attacco mostrando un grande basket e difendendo forte. A 7.54 dalla pausa siamo 26 – 21. A 5.54 il distacco è aumentato, fissandosi sul 33 – 23.
In questa fase Mortara è più incisiva, e riesce a tenere il Sestri a distanza: a metà frazione siamo 35 – 25. I biancoverdi gettano sul parquet una prova di grande spessore, e riescono a riavvicinarsi: a 2.50 dalla pausa siamo 37 – 32. Ultimo minuto con il Sestri meno lucido, con Mortara che mette in cascina un paio di punti che le permettono di andare al riposo sul 45 – 34.

Terzo quarto: avvio subito forte del Sestri, che difende con intensità e attacca con decisione. A 8.23 siamo 45 – 38. Il Sestri spinge, recupera palloni e si avvicina: a 7 minuti dalla sirena siamo 47 – 42.
Sestri che continua a difendere forte e attacca con ritmo e decisione: a 4.46 siamo 47 – 44. Mortara non molla, ma il Sestri c’è: a tre minuti dalla sirena siamo 51- 47. La distanza tra le due squadre rimane invariata: a 1.39 siamo 53 – 49. Ultime fase con Mortara che spinge più forte e si riporta sul 58 – 49, punteggio con qui si chiude il terzo quarto.

Ultimo quarto: avvio forte di Mortara che si porta sul +11 (62 – 51 a 8.32). Il Sestri comunque non molla, e continua a giocare: a 7.10 dalla sirena finale siamo 66 – 55. A 5.32 il Sestri continua a macinare gioco e si riavvicina, portandosi sul 66 – 61. Un minuto dopo distanze invariate sul 68 – 63. A 3.29 Sestri che difende sempre forte e si porta sul 68 – 65. A due minuti dalla fine Sestri in corsa sul 70 – 68. Ultimo minuto: a 39 secondi siamo 74 – 70, con due tiri liberi a favore. Si riparte sul 74 – 71. Ultimi secondi concitati: a 12 e 8 decimi dalla fine Mortara si porta sul 77 – 71, e così si chiude il match.

“Dovevamo dare una risposta importante dopo l’ultima partita in casa – spiega Ruggero Ferri – abbiamo messo il cuore e la voglia giusta in campo, giocandocela fino in fondo, fuori casa, contro la prima in classsifica. Adesso bisogna andare avanti così, su questa strada, a partire da sabato prossimo”

Il tabellino

Francesco Conti, 4
Fabio Conti, 15
Massucco, 7
Casettari, 18
Brega, 13
Ferri, 2
Callea, 3
Cantelli, 9
Valdata, 0