Quantcast
Sport

Basket, serie A3 femminile: ottava meraviglia per la Wideurope Nba Zena

Genova. La Wideurope NBA-Zena, in serie A3 femminile, conquista la sua ottava vittoria (quinta consecutiva in casa) ed ottiene due punti importantissimi al termine di una partita molto più combattuta di quanto non dica il risultato finale. Sassari si presenta senza Ponziani mentre coach Pansolin deve rinunciare oltre a Bracco, anche a Cavellini (infortunio al ginocchio ancora da valutare).

L’inizio sembrerebbe far pensare ad una facile formalità per le genovesi che accumulano rapidamente vantaggi in doppia cifra (13-3 all’8′) che rimangono pressoché inalterati fino all’intervallo lungo. In particolare evidenza nei primi venti minuti Cecilia Flandi che, dopo aver concluso all’asciutto l’incontro precedente con il Geas, si riscatta con ben 10 punti nei primi venti minuti. Dopo l’intervallo le ragazze di Pansolin perdono il filo del gioco, non riuscendo più a trovare la via del canestro, che invece le sassaresi sospinte da Fidossi e da una sorprendente Loriga, trovano con più facilità riportando l’incontro sul piano di parità (30-29 al 26′). A complicare le cose per coach Pansolin anche la situazione falli che vede all’inizio dell’ultimo periodo già cariche Cerretti, Belfiore e Mancini.

La situazione si complica ulteriormente con l’infortunio occorso al 32′ a Flandi (che non rientrerà più) con le sassaresi che riescono per la prima volta a mettere il naso avanti (35-36). Improvvisamente si accendono Piermattei ed Algeri con 6 punti consecutivi a testa e la Wideurope NBA-Zena può tornare a respirare (47-40 al 36′). Nonostante il quinto fallo che toglie anzitempo dalla partita sia Cerretti che Belfiore (per lei 11 rimbalzi) la partita rimane saldamente nelle mani delle genovesi con una superlativa Dade Algeri che conclude la sua stupenda prestazione con una doppia/doppia (13 punti e 11 rimbalzi).

Le genovesi sono ora attese da due trasferte consecutive (Novara e Moncalieri) per le quali sarà necessario recuperare al meglio Cecilia Flandi le cui condizioni saranno valutate nel corso della settimana. “Finalmente siamo riuscite a reagire all’interno di una partita che sembrava in discesa all’inizio, ma che ci ha visto subire la rimonta di Sassari – commenta a caldo coach Pansolin -. A quel punto e dopo l’infortunio a Flandi ho visto la determinazione e la voglia di prendersi la vittoria negli occhi delle ragazze. Ci mettiamo in tasca questi 2 punti prima della doppia trasferta con Novara e Moncalieri che dirà molto di più sulle nostre ambizioni”.

“Sono orgoglioso della prestazione sul piano del carattere offerta dalle nostre ragazze, che hanno saputo reagire ad una situazione che si era resa particolarmente complicata – chiosa il presidente Besana -. “È questo lo spirito che vorrei sempre vedere così come vorrei sottolineare il trattamento sempre molto duro cui viene sottoposta da un po’ di tempo a questa parte Sara De Scalzi, che ha forse il solo torto di subire colpi a ripetizione senza lamentarsi. Senza voler insegnare nulla a nessuno, men che meno agli arbitri, non sarebbe male se le direzioni di gara tenessero anche conto della tutela dovuta, sia pur senza privilegi, alle giocatrici che come Sara De Scalzi, esprimono livelli qualitativi superiori alla media”

Campionato Nazionale Femminile di Serie A3 – Girone A
Genova, 26/01/2013
3a Giornata di Ritorno

Wideurope NBA-Zena – Sant’Orsola Sassari 58-48 (15-8, 27-18, 35-34)

Wideurope NBA-Zena: Drovandi ne, Mancini 5, Belfiore 6, Cerretti 5, Flandi 10, Manzato 1, Piermattei 6, Algeri 13, Sansalone ne, De Scalzi 12.
TL: 16/26
5F: Cerretti al 38′ (49-44), Belfiore al 39′ (52-46)
All.: Pansolin

Sassari: Petri 3, Fidossi 18, Carta 2, Loriga 13, Marini 2, Vacca ne, Brembilla 10, Nordio, Cocciu ne, Vanacore.
TL: 14/19
5F: Fidossi al 40′ (55-48)
All.: Cordeschi