Quantcast
Cronaca

Alcol, il divieto di vendita ai minori si applica anche per la somministrazione

Genova. Tra le varie novità previste dall’entrata in vigore del decreto Salute, vi è l’introduzione del divieto di vendita di bevande alcoliche a minori di 18 anni.

Il chiarmento arriva direttamente dal dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, appositamente interpellato dall’ufficio legislativo di Confesercenti: “secondo l’interpretazione che pare più aderente allo spirito ed al tenore delle nuove disposizioni, la vendita per il consumo sul posto (somministrazione) di bevande alcoliche è sanzionata se eseguita nei confronti di minori di 16 anni e, ai sensi del nuovo art. 14-ter della legge 30.3.2001, n. 125, se eseguita nei confronti di minori di età compresa tra i 16 e i 18 anni; tale ultima disposizione si applica anche alla vendita di alcolici per asporto ai minori di qualunque età”.

Il Dipartimento, al fine di superare eventuali incertezze applicative della norma, ha comunque richiesto sull’argomento l’avviso dei ministeri della Salute e dello Sviluppo economico, quali amministrazioni rispettivamente proponente e concertante il decreto legge n. 158/2012: i due ministeri, tuttavia, non hanno ancora risposto alla richiesta.