Quantcast
Economia

Agricoltura, Coldiretti: “L’ondata di freddo polare promette gravi danni”

“Le nevicata degli ultimi giorni non ci preoccupa, il problema semmai rimane l’aria gelida polare prevista per giovedì e venerdì prossimo e che promette gravi danni alle coltivazioni”.

Lo dice a Labitalia Rolando Manfredini, agronomo e responsabile qualità di Coldiretti. “Per ora – fa notare – non sta succedendo nulla, il problema grosso per le coltivazioni si avrà se verrà confermata questa ondata fredda, destinata a creare danni consistenti alle coltivazioni orticole in pieno campo”.

In particolare, sottolinea Manfredini, “il problema sarà sentito nella zona pedemontana dove c’è stata una forte ripresa termica”. “Se poi – avverte – le temperature dovessero andare sotto i 10 gradi, si avranno danni pemanenti per le gemme frutticole”. Il maltempo non risparmia neanche i prodotti da serra. “Un’ulteriore diminuzione delle temperature – spiega Rolando Manfredini – richiederebbe un innalzamento di quelle delle serre, con un inevitabile aumento del consumo del gasolio. Un costo, quest’ultimo, che non tutti gli agricoltori sono in grado di sostenere”.