Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lettere al direttore

Vezio Pizzo: “Pro Recco: No Piscina, No Centenario”

Più informazioni su

Una Persona di cui ho stima ed in cui ho fiducia, in merito all’incontro in Regione avente come oggetto la piscina di Pta Sant’Anna, mi ha fatto la seguente interessante osservazione : “un incontro utile a capire che è stato inutile”.

Ho letto con attenzione il positivo comunicato ufficiale del vicepresidente Scialfa : “L’idea – spiega Scialfa – è quella di dar vita un tavolo istituzionale con Regione Liguria, il Comune di Recco, Pro Recco e Demanio per analizzare tutte le possibili iniziative e soluzioni che possano consentire alla cittadina del Golfo Paradiso, culla di moltissimi atleti olimpici, di avere un impianto adeguato e funzionale alle esigenze della società e di ospitare, allo stesso tempo, tutte le iniziative sportive agonistiche e di promozione sociale che Recco intenda ospitare” prosegue “Dotare Recco di una piscina vuol dire potenziare il turismo sportivo a anche livello regionale, garantendo standard d’eccellenza all’attività sportiva giovanile e farla diventare un polo pallanuotistico di attrazione internazionale” e quelli dell’amministratore delegato della Pro Recco Nuoto Angiolino Barreca: “La piscina è su area demaniale, data  in concessione al Comune. Io ho individuato un percorso che permette di superare le difficoltà burocratiche e consentire quindi un investimento sull’impianto che valorizzerebbe lo stesso bene demaniale. Se arriveremo al traguardo che auspico, la Fondazione Ida Bisso e Antonio Ferro effettuerà la ristrutturazione della piscina per un uso sportivo e sociale” e del sindaco di Recco – Dario Capurro: “Si tratta di condividere un percorso che porti verso la riapertura della piscina ed ho riscontrato il massimo impegno anche da parte della Regione che individuerà gli enti interessati a comporre un tavolo di lavoro; una parte rilevante l’avrà il Demanio. Mi auguro vengano trovate le soluzioni per riuscire a investire sull’impianto e poterlo quindi riaprire all’uso pubblico e agonistico. Il Comune di Recco non può che condividere quanto si sta facendo”.

In questo momento la speranza è che il Sindaco Capurro continui a perseverare senza deviare nell’unico percorso attualmente concretamente attivato, dopo tanti ritardi, chiacchiere e promesse fatte da più parti, di “procedere senza indugi lungo la via del project financing: acquisire le risorse economiche per la progettazione (incontro con Filse), ottenere dal demanio una concessione almeno ventennale (incontro con demanio), a dare incarico per la progettazione, bandire la gara, ecc..”, ora se finalmente la Regione Liguria garantisce come dichiarato anche il suo impegno, molto meglio, se ne potranno accelerare i tempi e raggiungere finalmente gli obiettivi tanto desiderati già nei prossimi mesi.

A questo punto necessita tenere sotto costante pressione la macchina burocratica comunale e non solo, affinché proceda il più velocemente possibile, senza però farsi inutili illusioni e lasciarsi irretire da falsi profeti, molto facili a mere promesse ed a rilasciare dichiarazioni smentite subito dopo dai fatti.

Come avevo già avuto modo di dire in una mia precedente lettera rinnovo l’invito a tutti i suddetti attori, se veramente ci credono, ad impegnarsi a festeggiare il Centenario della Pro Recco con l’apertura della Piscina.
Recchesi e amici della Pro Recco, siamo disposti a spostare di un anno il festeggiamento del centenario? Io credo di SI.

“NO PISCINA, NO CENTENARIO” (inteso come festeggiamento di una data tra l’altro di scarsa veridicità storica), “NO PISCINA, NO CENTENARIO”( di inni, giornalini, riviste, assieme a ricchi premi e cotillons ne possiamo fare a meno, meglio risparmiare, e di chiacchiere e promesse in questi ultimi mesi ne abbiamo già avute abbastanza).

Tifosi della Pro Recco, amici della Recco Pro, appassionati di pallanuoto e di sport diciamo tutti: “Noi vogliamo festeggiare il centenario della Pro Recco assieme all’inaugurazione della Piscina di Punta Sant’Anna e Tu ?” Veite veite uega. Auguri.