Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, bilancio positivo per “Città dei fuochi”: Genova chiude con spettacolo pirotecnico e omaggio a Bocelli

Genova. Anche un omaggio ad Andrea Bocelli, domani, sabato 22 dicembre, nello spettacolo pirotecnico musicale (senza botti) dal tetto della sede della Regione Liguria, in piazza De Ferrari, a Genova, promosso e offerto alla città da Setti Fireworks, in collaborazione con il Comune di Genova (assessorato Turismo e Cultura) per augurare le buone feste ai genovesi e agli ospiti. L’appuntamento con i fuochi artificiali alle 19. L’omaggio a Bocelli non è casuale.

Sempre domani sera, alle 21, il grande cantante e tenore è atteso nel vicino Teatro Carlo Felice, nella “Messa di Gloria” di Puccini. “Un modo per ringraziare l’artista per aver scelto la Liguria, la piazzetta di Portofino, a Ferragosto, dove ha registrato il suo prossimo cd e dvd che uscirà a febbraio, per San Valentino, in oltre cinquanta paesi nel mondo, una formidabile promozione per il nostro territorio”, spiega l’assessore regionale al Turismo Angelo Berlangieri.

L’evento pirotecnico genovese chiude con un bilancio positivo la prima edizione dell’iniziativa della Regione e dell’agenzia In Liguria “Le Città dei Fuochi”, lanciata dall’assessore al Turismo Angelo Berlangieri e dedicata alle feste popolari e magia del fuoco che fugge e illumina cielo e piazze.

Riti e tradizioni popolari che smuovono in Liguria, un numero crescente di appassionati italiani e stranieri degli spettacoli pirotecnici, fino a diventare una motivazione turistica in tante località della costa e dell’entroterra. Un patrimonio culturale immateriale della Liguria che grazie al sito www.turismoinliguria.it, gli altri siti web specializzati e ai social network ha segnato, da qualche anno, in Liguria, la nascita di curiose e finora inedite “pirovacanze” in molte località.