Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sport in lutto, è morto Carlo Antonio Nicali, presidente del Coni Genova

Più informazioni su

Genova. A causa di un improvviso malore, è morto Carlo Antonio Nicali. Il numero uno del Coni Genova lascia la sua grande famiglia: lo sport genovese. Dopo aver combattuto mille battaglie al fianco di Società e Comitati Provinciali, in favore dell’impiantistica sportiva e della promozione dello sport di base. Sempre disponibile, sempre pronto a incontrare le istituzioni ed a confrontarsi con loro per raggiungere lo stesso obiettivo: trovare i giusti spazi per le esigenze di ciascuna realtà sportiva.

La promozione dello sport di base, attraverso i Giochi della Gioventù ed una fitta presenza in tutti gli appuntamenti giovanili, è stata L’ultima, annosa, questione: il Palazzo dello Sport a Genova. Ci ha provato in tutti i modi. Nel 2001 l’illusione con l’inaugurazione del PalaEventi della Fiumara. Negli ultimi tempi, fianco a fianco con il presidente Vittorio Ottonello, aveva strizzato l’occhio all’opzione Fiera. La decisione del Coni di abolire i Comitati Provinciali lo aveva intristito ma non completamente abbattuto. La fine inaspettata, il dolore per questa grande perdita ci stringe il cuore ma ci lascia spazio per un suggerimento al mondo delle istituzioni.

Questo grande uomo merita un piccolo riconoscimenti: l’intitolazione del prossimo Palazzo dello Sport, una grandissima urgenza per lo sport genovese. Una ragion d’essere non soltanto per Nicali ma anche per tante discipline sportive della nostra città. Io, tutti quanti noi sportivi saremo in prima fila quel giorno che speriamo non sarà lontano: la fine di un incubo per molte società sportive, racchiuse sotto una Casa che ricorderà per sempre la figura di un grande Presidente.