Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Si scioglie la neve e si accende il weekend: cosa fare a Genova e provincia

Genova. La neve si scioglie ed il tempo sembra stia per migliorare. Ancora una volta, allora, è tempo di weekend e le occasioni per divertirsi non mancano.

A Genova, in fiera, c’è Natalidea, in programma fino a domani. Shopping natalizio per tutti con 140 espositori: dall’artigianato nazionale a quello etnico, dagli accessori ai capi d’abbigliamento, dai prodotti enogastronomici alle decorazioni natalizie. Da non perdere poi il Villaggio di Babbo Natale, dedicato ai più piccoli.

Prosegue poi il tradizionale mercatino di S.Nicola, in piazza Piccapietra, così come, fino a domani il Mercatino di Rossiglione, con degustazione di prodotti tipici locali e stand con decorazioni e il Presepe di Pentema, con i personaggi a grandezza naturale in costume d’epoca.

Passiamo agli spettacoli: questa sera, sul palcoscenico della Claque, c’è il concerto “Naufragati nel deserto” del gruppo genovese Rebis, con Alessandra Ravizza e il chitarrista e compositore Andrea Megliola. Il Pinelli ospita il concerto del Piotta mentre il Dream, organizza in anticipo il Capodanno Erasmus Party.

Villa Bombrini e Palazzo Ducale ospitano fino a domani l’Ecuador Festival, una manifestazione dedicata all’arte, alla cultura e al cinema con una rassegna di cortometraggi del paese latinoamericano.

Domenica 16 alle 16.00, presso il Museoteatro della Commenda di Prè, le vittime della tratta premiano don Andrea Gallo, il poeta Roberto Malini, Amnesty e Enrico Maria Papes per il progetto “La ragazza di Benin City”, che assegna ogni anno un premio a persone, associazioni, enti che si sono distinti per il loro impegno a favore dei diritti umani e dei migranti.

All’Archivolto va in scena “Che ci fa la mafia a Genova?”, uno spettacolo che dà voce a personaggi e a fatti della cronaca ligure dagli anni ’50 a oggi. Alla Corte appuntamento invece con “Tutto per bene” di Luigi Pirandello.

Al Teatro Politeama Genovese c’è invece “Chi nun tene coraggio”, scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri, mentre al Teatro Govi potrete assistere a “Filumena Maturano”, opera scritto nel 1946 da Eduardo De Filippo.

Appuntamenti anche per i più piccoli: al Teatro Instabile con “Gustobimbi”: recitato da e per gli alunni delle scuole elementari.