Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, serie A1: Pro Recco da favola, sesta vittoria consecutiva e secondo posto

Più informazioni su

Recco. Per la Pro Recco Rugby, nel campionato di serie A1, sesta vittoria consecutiva, bonus conquistato ed una classifica che, seppur tenuta in sospeso da diverse partite rinviate e dal ritiro del San Gregorio, dice secondo posto.

Il Romagna, squadra neopromossa dalle buone qualità, era atteso come avversario solido soprattutto nel punto forte dei biancocelesti, cioè il pacchetto di mischia. Però i cesenati hanno potuto poco contro un pack che è risultato dominante, ha tagliato loro quasi totalmente ogni fonte di gioco e ha portato agli Squali anche la bellezza di tre mete tecniche, sulle sette totali messe a segno.

Ecco la cronaca di Emy Forlani, sul sito ufficiale della Pro Recco Rugby.cGià al 2’ di gioco arrivano i primi punti dei padroni di casa: prima mischia dell’incontro, netto avanzamento, apertura del gioco, palla a Becerra che, in velocità e con diverse finte, segna una bellissima meta in mezzo ai pali, Agniel (per lui oggi 8/9, con 2 calci di punizione e 6 trasformazioni. Più una meta, per un totale di 23 punti) trasforma e fa 7-0. Ma il Romagna non sta a guardare: al 5’ và in piazzola Soldati (oggi 4/4, con 3 punizioni ed una trasformazione) e accorcia sul 7-3. Questa primissima fase dell’incontro è altalenante e combattuta: al 7’ Agniel su punizione fa 10-3, due minuti dopo Soldati risponde per il 10-6, all’11’ tocca ancora ad Agniel per il 13-6. Al 14’ arriva poi la parità: la difesa di casa lascia spazio all’esterno e Marzocchi in velocità segna una bella meta che Soldati trasforma per il 13-13.

Da questo momento in poi però la mischia degli Squali non darà più tregua agli ospiti. Al 19’ Cossu rimedia un cartellino giallo dopo falli ripetuti e, sul susseguirsi di mischie a pochi metri dalla meta e ai falli dei romagnoli, al 21’ Spadoni decreta una meta tecnica per il Recco, Agniel trasforma e porta il punteggio sul 20-13. Il pack del Recco domina, il Romagna cerca di arginarlo e rimedia un altro cartellino giallo: al 25’ Turner, che era subentrato a Cossu per l’ammonizione precedente, deve lasciare a sua volta il campo per dieci minuti e, su ripetizioni di mischie per irregolarità degli ospiti, al 29’ l’arbitro Spadoni concede un’altra meta tecnica ai padroni di casa, Agniel non può sbagliare e quindi 27-13. Con il pacchetto di mischia sempre in avanzamento ed in superiorità numerica, il Recco al 31’ si guadagna il bonus: Noto passa di prepotenza dopo una bella azione corale alla mano e, con la trasformazione di Agniel, arriva il 34-13. Prima della fine del primo parziale c’è ancora tempo per un calcio di punizione del preciso Soldati che marca il 34-16, e per un cartellino giallo rimediato da Villagra.

Il secondo tempo si apre con lo stesso filo conduttore del primo: al 3’ minuto Turroni rimedia un altro giallo per irregolarità in mischia e, dal conseguente attacco insistito con il pack da parte dei biancocelesti e i romagnoli in affanno, nasce la terza meta tecnica dell’incontro, che Agniel trasforma per il 41-16. Al 18’ anche Amato finisce nell’elenco degli ammoniti e, nuovamente in superiorità numerica, il Recco va ancora a segno: dopo una touche vincente, Lopez và oltre la linea per la sesta segnatura recchelina, Agniel trasforma e 48-16. Al 27’ arriva l’ultima meta della giornata per i padroni di casa: la segna Agniel su azione alla mano, non la trasforma e dunque 53-16. Il Romagna dimostra di voler comunque onorare fino in fondo questa non facile partita e, al 40’, segna una bella meta con Donati, Babbi non trasforma ed il punteggio si fissa sul 53-21.

“Siamo scesi in campo per vincere – dice Alessio Casareto, numero 1 degli Squali ed uno dei grandi protagonisti della partita di oggi – e abbiamo centrato l’obiettivo, arrivando anche al bonus. Ci aspettavamo un avversario forte in mischia e abbiamo preparato la partita in modo molto meticoloso: quanto visto in campo ci ha mostrato che tutto questo lavoro è servito. La mischia è stata avanzante fin dall’inizio, diventando sempre più dominante”.

Tra una settimana gli Squali sono attesi da una prova durissima: la trasferta a Livorno, per incontrare la squadra dell’Accademia Federale U20 di Tirrenia. “Abbiamo bisogno di giocare in trasferta – spiega ancora Casareto – perché, tra la mancata partita in Sicilia e il rinvio di quella di Brescia, quest’anno finora abbiamo giocato in trasferta solo due volte: a Roma la prima giornata e a Modena la terza. Certo, è bello giocare sempre in casa, ma sappiamo bene che le trasferte prima o poi arrivano e per proseguire il nostro bel cammino in questo campionato dobbiamo saper essere competitivi e soprattutto vincenti anche sui campi delle altre squadre”.

L’ultima partita del 2012 per la Pro Recco Rugby sarà dunque sabato prossimo (si attende l’ufficialità, ma la partita dovrebbe essere anticipata a sabato 22) a Livorno, contro i temibili e preparatissimi ragazzi dell’Accademia Federale di Tirrenia, ieri capaci di fermare sul pareggio la capolista Capitolina.

Tabellino:
PRO RECCO RUGBY VS ROMAGNA RFC 53-21 (34-16)
Pro Recco Rugby: Becerra, Bisso, Torchia (16′ st Breda), Agniel, Canoppia (16′ st cinquemani), Zanzotto (28′ st esposito), Villagra, Salsi, Tonini (8′ st bonfrate), Orlandi, Lopez, Metaliaj (6′ st vallarino), Galli (6′ st bedocchi), Noto (21′ st malgieri), Casareto (6′ st Sciacchitano).
Allenatore: Villagra

Romagna: Amato, Marzocchi, Lawson, Cuccari (19′ st babbi), Donati, Pasqualini, Soldati (21′ st borsani), Pias, Grassi (13′ st cirelli), Caldon (21′ st morelli), Devodier (21′ st cotignoli), De Gennaro (32′ st magnani), Cossu (19′ pt turner per giallo, 25′ pt Glielmi per giallo), Marchetto (19′ st glielmi), Turroni (3′ st turner per giallo, definitivo al 16′ st).
Allenatore: Urbani

Marcatori: p.t.: 2′ meta becerra, tr agniel (7-0), 5′ cp soldati (7-3), 7′ cp agniel (10-3), 9′ cp soldati (10-6), 11′ cp agniel (13-6), 14′ meta marzocchi, tr soldati (13-13), 21′ meta tecnica, tr agniel (20-13), 29′ meta tecnica, tr agniel (27-13), 31′ meta noto, tr agniel (34-13), 35′ cp soldati (34-16).
S.t.: 5′ meta tecnica, tr agniel (41-16), 20′ meta lopez, tr agniel (48-16), 27′ meta agniel (53-16), 40′ meta donati (53-21).

Arbitro: Spadoni di Padova

Cartellini: gialli: 19′ pt cossu (romagna), 25′ pt turner (romagna), 40′ pt villagra (recco), 3′ st turroni (romagna), 18′ amato (romagna).

Note: tempo poco nuvoloso, terreno in perfette condizioni, spettatori ca 200.

Risultati
ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA – UNIONE RUGBY CAPITOLINA 21- 21 (2-2)
SSD PRO RECCO RUGBY – ROMAGNA RFC 53 – 21 (5-0)
MODENA RUGBY CLUB – BANCO DI BRESCIA RUGBY rinviata
ASD RUGBY LYONS PIACENZA – AEROPORTI DI FIRENZE RUGBY rinviata
RUBANO RUGBY SRL SSD – ASD RUGBY UDINE rinviata
RIPOSA: FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY

Classifica
Unione Capitolina punti 30;
Pro Recco punti 27;
Lyons Piacenza punti 24;
Cus Verona punti 20;
Accademia Nazionale Tirrenia punti 18;
Romagna punti 17;
Brescia punti 16;
Udine punti 14;
Firenze Rugby punti 9;
Rubano punti 8;
Modena 0.

Prossimo turno (domenica):
Accademia nazionale Tirrenia – Recco
Cus Verona – Firenze
Brescia – Rubano
Udine – Modena
Capitolina – Lyons Piacenza
riposa: Romagna Rfc