Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pietro Grasso si candida per il Pd, Basso: “Porterà in parlamento capacità e impegno nella lotta alla criminalità”

Liguria. “La scelta del Dottor Pietro Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia, di candidarsi alle prossime elezioni politiche nelle file del Partito Democratico, rappresenta un grande riconoscimento al ruolo svolto in questi anni dal nostro partito per favorire politiche di lotta alla criminalità organizzata – così commenta Lorenzo Basso, Segretario regionale PD – Pietro Grasso è un uomo delle Istituzioni, che ha servito il Paese sempre in prima linea, con uno  stile misurato, che ne ha fatto un uomo davvero esemplare”.

“Mi auguro che la sua candidatura sia solo la prima di una serie di altri importanti nomi della società civile che arricchiscano con esperienza e competenza la rosa dei candidati che i cittadini sceglieranno con le primarie di sabato – prosegue Basso – . Grazie a questo mix di personale politico eletto nelle primarie per superare il Porcellum e personalità illustri d’Italia si rafforza ancor di più la credibilità del PD in vista delle elezioni”.

“Sono poi personalmente felice – conclude Basso – della candidatura del Dottor Grasso perché il mio impegno per la legalità è noto da tempo e si è costruito su fatti concreti, a partire dalla legge regionale antimafia, alla cui stesura avevano offerto un contributo anche le riflessioni formulate proprio dal Dottor Grasso in occasione di una sua visita a Genova. Approvo quindi pienamente questa inattesa e felice intuizione del Segretario Bersani. Con l’autorevolezza di Grasso il PD porterà in Parlamento capacità e impegno nella lotta alla criminalità anche qui al Nord. Sono due qualità di cui il prossimo Parlamento avrà enorme bisogno, con l’avvicinarsi di Expo2015 e il continuo rafforzarsi delle mafie, alle quali dobbiamo tutti rispondere, a partire dalla politica, con un’incessante battaglia a favore della cultura della legalità”.