Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pegli, sfida la tormenta per accudire i cani: 62enne salvato dalla polizia e dagli ululati

Genova. C’è chi è altruista anche quando tutto spingerebbe per non esserlo. La storia è accaduta ieri, durante la nevicata che ha colpito Genova.

Sfidando il freddo, un genovese di 62 anni è uscito di casa per andare ad accudire alcuni cani che vivono in una porzione di terreno di campagna sopra via Rexello, a Pegli.

Durante il cammino, lungo un sentiero reso scivoloso dalle condizioni climatiche, l’uomo cade però a tera e resta immobilizzato. Com’è prevedibile sopraggiunge presto lo stato di ipotermia.

Un passante sente però gli ululati dei cani ed una voce fievole chiedere aiuto, capisce che qualcuno è in difficoltà e chiama il 113. Gli agenti di una volante arrivano sul posto allertando i Vigili del Fuoco ed il 118.

Gli agenti trovano l’uomo immobile e quasi incosciente, lo copreno con un giaccone in attesa dei militi e lo scortano fino al Pronto Soccorso dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Ricoverato, l’uomo è in osservazione. Sembra non riporterà serie conseguenze per quanto accaduto.