Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, Serie B1: Genova espugna Bergamo e conserva la terza posizione

Genova. “Ci siamo trovati terzi in classifica, restiamoci” aveva commentato lo schiacciatore Federico Donati prima della partenza per il big match in casa della seconda in classifica, la Caloni Agnelli Bergamo, a + 2 sui genovesi.

Detto, fatto. La Pallavolo Genova conferma il terzo posto e la zona playoff, a quota 21 punti in classifica, davanti ad Asti e dietro a Bergamo e Cantù (25), prima avversaria del 2013.

Dopo 102 palloni messi a terra complessivamente, al termine di 2 ore di gioco, la squadra di mister Agosto e mister Pampuro torna a casa dal PalaNorda con una vittoria per 3 set a 2.

Buona partenza nel primo set per Genova che tiene a distanza i bergamaschi, prima 8-5, poi 16-11. Sul finale i padroni di casa stringono i denti e si avvicinano fino al 18-21 ma i genovesi vanno a chiudere 25 a 23.

Set fotocopia il secondo: nella prima fase Genova domina e si allontana, 8-5, poi 16-12 con Bergamo in affanno che prova a riagganciare sul 17-21. Nessuna incertezza per la il team biancoblù che va sul 2 a 0 con un 25 a 21.

Ad inizio terzo set cambia l’inerzia della gara. Al primo time-out tecnico arriva in vantaggio Bergamo, che poi aumenta il distacco fino al 16-10. I giovani guidati da Claudio Agosto hanno una buona reazione sul finale ma non riescono ad archiviare la gara in tre set; la compagine di casa accorcia le distanze con un 25 a 22.

Quarto set decisamente al di sotto delle possibilità genovesi: nella metà campo ospite si comincia a faticare in tutti i comparti. Gli attaccanti non riescono a concretizzare e la squadra rimane aggrappata a Riccardo Della Nave, migliore in campo a fine gara con 26 punti.

Bergamo si aggiudica senza troppi patimenti il quarto parziale per 25 a 15 e si decide tutto al tie-break, dove una buona reazione corale e un ottimo turno al servizio di capitan Pecorari portano la Pallavolo Genova sull’8 a 1. La formazione lombarda, trascinata da Burbello e Costa, lotta e stringe i denti sul finale, ma Genova è determinata e fa suoi set e incontro con un 15 a 8.

Un prezioso contributo, anche questa volta, è arrivato dalla panchina: nel corso del match ottimi gli ingressi di Michele Nonne, Alessandro Graziani e Matteo Spirito. Spazio anche per il giovanissimo libero, classe 1994, Luca Gobbi.

L’esito della 10ª giornata:
Revivre Milano – Hasta Volley Asti 2 – 3 (32/30 22/25 25/15 23/25 7/15)
Diavoli Rosa Brugherio – Centrale del Latte Brescia 3 – 2 (25/16 21/25 19/25 25/19 15/11)
Cassa Rurale Cantù – Dianetics Cisano 3 – 1 (24/26 25/13 25/21 25/18)
Caloni Agnelli Bergamo – Pallavolo Genova 2 – 3 (23/25 21/25 25/22 25/15 8/15)
Cagliari Volley – Meridiana Fly Olbia 3 – 1 (26/24 25/17 24/26 25/16)
Reima Crema – Eurorenting Bruno Mondovì 2 – 3 (26/24 25/23 14/25 14/25 14/16)
Comer Iglesias – Olimpia Sant’Antioco 3 – 1 (23/25 25/19 25/11 25/15)

La classifica:
1° Cassa Rurale Cantù 25
2° Caloni Agnelli Bergamo 22
3° Pallavolo Genova 21
4° Hasta Volley Asti 19
5° Eurorenting Bruno Mondovì 18
6° Revivre Milano 18
7° Olimpia Sant’Antioco 15
8° Cagliari Volley 15
9° Diavoli Rosa Brugherio 12
10° Comer Iglesias 12
11° Meridiana Fly Olbia 12
12° Centrale del Latte Brescia 11
13° Reima Crema 6
14° Dianetics Cisano 4

Le partite dell’11° turno, in programma sabato 5 e domenica 6 gennaio:
Olimpia Sant’Antioco – Revivre Milano
Dianetics Cisano – Diavoli Rosa Brugherio
Pallavolo Genova – Cassa Rurale Cantù
Hasta Volley Asti – Caloni Agnelli Bergamo
Meridiana Fly Olbia – Comer Iglesias
Centrale del Latte Brescia – Reima Crema
Eurorenting Bruno Mondovì – Cagliari Volley