Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Neve a Genova: criticità per alberi e ghiaccio, la mappa degli interventi. Mezzi a due ruote vietati fino a domani

Genova. Neve, vento e temperature polari sotto la Lanterna. Dopo il risveglio imbiacato, Genova affronta le conseguenze: se infatti la macchina comunale, come ha ribadito il sindaco, ha funzionato, restano da monitorare le criticità.

neve a genova scooter

Con il passare delle ore, sono tantissimi infatti gli alberi danneggiati. “Stiamo programmando gli interventi – ha assicurato l’assessore comunale con delega alla protezione Civile, Gianni Crivello – domani le squadre partiranno al lavoro, terremmo parchi e giardini chiusi fino a lunedì mattina, quando potremmo entrare e verificare oggettivamente quali siano stati i danni e gli interventi necessari”.

Sotto osservazione le zone più colpite: Ponente, Valpolcevera e alcune parti della Valbisagno. E’ infatti il ghiaccio ad aver causato le criticità maggiori. “Quasi la totalità del parco mezzi Amt viaggia regolarmente con le catene, al contrario i nostri concittadini a piedi hanno avuto molte difficoltà di transito, soprattutto nelle zone collinari, Genova del resto ha questa caratteristica”, ha aggiunto l’assessore.

Per quanto riguarda le prossime ore, escluso il Levante “meno coinvolto”, continua il monitoraggio di Tursi con “Regione e Arpal sulle scuole, un orientamento esiste già ma lo confermeremo nel pomeriggio”. Molto probabile, cioè, che gli istituti restino aperti. Nel frattempo “abbiamo moltiplicato i mezzi, ci sono 300 operatori tra Aster e Amiu, più i Municipi, la polizia municipale, i volontari e la protezione civile”. Ventisette i mezzi utilizzati per rimuovere la neve, e oltre 20 spargisale, alcuni dei quali concentrati sulle zone collinari, con azioni già mercoledì notte.

Resta critica la situazione del Mercatino di Brignole, “avevamo monitorato già da stanotte, stiamo controllando che non accada nulla di particolarmente complesso”.

Ancora nessuna stima sulle quantità di sale fin’ora sparse a Genova: è infatti ancora in corso “l’eccellente lavoro di distribuzione da parte dei Municipi che consegnano sale alle associazioni e ai territori, come da tradizione di questa città”.

L’ultimo aggiornamento da Amt informa che sono in circolazione 342 bus di cui il 40% lungo le direttrici principali. Non vanno ancora le linee 89, 101, 195, 273 e 518. La linea 59 limitata in via Baden Powell
La linea 62 è limitata a Cimitero. La linea 94 non percorre via Diano Marina. La linea 128 è limitata a piazza di Vittorio. La linea 272/ è limitata a Costa di Begato. La linea 275 è limitata a Gemignano. Linea 355 è limitata a via Bianco.

Ulteriori aggiornamenti dal Comitato di Protezione Civile del Comune: dalle ore 14 di oggi alle 12 di domani è vietata la circolazione dei veicoli a due ruote. E su disposizione del sindaco, da oggi e fino alle ore 24 di lunedì 17 dicembre, su tutto il territorio comunale è stata autorizzata l’accensione degli impianti di riscaldamento fino a un massimo di 14 ore giornaliere a regime pieno (20° + 2 di tolleranza) e 10 ore a regime di comfort (18° + 2 di tolleranza).