Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lega Nord, due giorni di gazebo per raccogliere firme su tre referendum

Genova. Dopo la riuscita manifestazione del 2 dicembre al Porto Antico contro il Governo Monti, la Segreteria Provinciale della Lega Nord genovese organizza una nuova giornata di raccolta firme sui tre referendum di iniziativa popolare inerenti: il trattenimento sul territorio del 75% delle tasse pagate in Liguria, l’area Euro e l’abrogazione dell’articolo n°75 della Costituzione che non permette referendum su leggi tributarie (IMU) e di ratifica dei trattati internazionali.

“La partecipazione alla manifestazione effettuata il 2 dicembre scorso a Genova – dichiara Alessio Piana, Segretario provinciale genovese della Lega Nord – ci ha confermato quanto la gente segua anche le nostre battaglie referendarie
incitandoci a portare in piazza i gazebo per dare seguito alla raccolta firme. Per questo invitiamo i genovesi, che non lo hanno ancora fatto, ad avvicinarsi ai nostri gazebo e a firmare in favore di un referendum che permetterebbe, in caso di successo, di trattenere il 75% delle tasse pagate sul nostro territorio, consentendo così una
maggior autonomia fiscale. Questo significherebbe dare alle piccole e medie imprese l’opportunità di pagare meno tasse, diventare più competitive e far ripartire la produzione con un incremento dell’occupazione, mai così depressa come oggi nella nostra regione”.

“Molto importante far conoscere l’altro quesito referendario – evidenzia Piana – sull’articolo 75 della Costituzione che non permette alcun referendum su leggi di bilancio, di amnistia e indulto, mentre noi chiediamo che leggi tributarie vergognose come l’IMU, possano essere sottoposte al giudizio dei cittadini che vogliono difendersi. L’IMU, da saldare, nel pieno delle festività natalizie, inciderà sulle famiglie e sui consumi. Tassa che sta generando inoltre allarmi sociali, basti conoscere che le esecuzioni immobiliari sui pignoramenti sono cresciuti del 22%
rispetto al 2011”.

“Invito perciò – conclude Piana – la cittadinanza genovese a prendere nota dell’ubicazione dei gazebo e venire ad apporre la propria firma sui tre referendum.”

Ecco l’elenco delle strade e piazze dove saranno presenti sabato 15 dicembre i gazebo della Lega in provincia di Genova: Arenzano – Via D.Bocca alt. Edicola ore 9.30 / 12.30, Cogoleto – Piazza Matteotti ore 15.30 / 19.30, Genova Sestri P.te – Piazza Baracca ore 15.00 / 19.00, Genova – Piazza Dinegro ore 9.00/13.00, Genova Centro – Via T. Pendola ang. Piazza Terralba (mercato) ore 9.00/12.00, Genova Centro – Via XX Settembre ang. via Cesarea (FNAC) ore 15.30 / 18.00.