Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Imu, ultimi giorni per pagare il saldo. Nel 2013 quasi 21 miliardi nelle casse dei Comuni

Più informazioni su

Genova. A quattro giorni dalla scadenza del saldo Imu, l’imposta comunale ritorna ai Comuni, come confermato oggi dal segretario nazionale dell’Anci, Graziano Delrio pur restando il fatto che “il gettito sarà uguale a prima”.

“Ho avuto garanzie dal governo e dalla commissione Bilancio del Senato che sta proseguendo in queste ore l’esame della legge di stabilità”.

“In questo modo i Comuni potranno fissare con certezza le aliquote in ogni realtà territoriale e per questo – ha sottolineato il presidente dell’Anci – apprezziamo questo provvedimento perché va nella direzione della semplificazione”.

Nel caso in cui venissero confermati i dati previsionali del Ministero dell’Economia, nel 2013, con il ritorno dell’Imu ai Comuni, i sindaci italiani potranno disporre di circa 21 miliardi di euro di risorse. La vecchia impostazione dell’Imu prevedeva che il gettito della prima casa e dei fabbricati rurali andasse tutto nelle casse dei Comuni; il gettito delle altre tipologie di costruzioni, comprese le seconde case, lo incassa invece lo Stato centrale. Con il ritorno dell’Imposta nella disponibilità dei sindaci lo Stato azzererà, contestualmente, le risorse a disposizione del fondo di perequazione, nato allo scopo di compensare eventuali gettiti minori di Comuni con minori disponibilità di immobili.

A Genova intanto i Caf sono presi d’assalto negli ultimi giorni disponibili per effettuare il pagamento del saldo Imu. Per informazioni sull’Imu il Comune ha attivato dal 12 Novembre al 17 Dicembre, un call center dedicato, attraverso il numero verde 800184913 nei seguenti orari: dalle ore 9:00 alle ore 18:00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 9:00 alle ore 13:00 il sabato.