Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Natale del Carlo Felice: Andrea Bocelli incanta un teatro colmo

Genova. Anche quest’anno il Natale del Carlo Felice non ha smentito le attese. Il teatro ieri sera ha visto il ritorno sul palcoscenico genovese di Andrea Bocelli dopo la performance offerta nella scorsa stagione lirica in “Romeo et Juliette” di Gounod.

Il programma, affidato alla solida e versatile direzione di Marcello Rota, si è aperto con la Messa che Puccini scrisse ancora giovane nel 1880. Pagina esuberante, dal piglio teatrale nella quale traspare in maniera evidente il futuro operista. Rota ha assicurato una lettura ben coordinata fra coro, orchestra e solisti. Interessante, in particolare, l’articolato Gloria ricco di slanci melodici tipicamente pucciniani. Bocelli ha fornito una prova sostenuta da una indiscutibile intelligenza musicale.

Ottimo il baritono Gianfranco Montresor. Seconda parte più natalizia con canti tipici che hanno impegnato il coro, l’eccellente coro di voci bianche diretto da Gino Tanasini e Bocelli applaudito dai suoi numerosi ammiratori nell’Ave Maria di Schubert e nel Panis Angelicus di Franck. Successo per tutti e vari i bis regalati. (