Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, turismo congressuale al 22%: nuovo accordo Comune-Convention Bureau

Più informazioni su

Genova. Il turismo congressuale a Genova ha un valore pari al 22% dell’indotto turistico totale, così come confermano i dati Cerist per conto di Confindustria, e Tursi, nonostante la crisi, vuole sostenere il settore.

Nei giorni scorsi è stata siglata una convenzione tra l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Genova Carla Sibilla e il Presidente di Convention Bureau Genova Riccardo Esposto, che prevede una forma di collaborazione pubblico – privata a sostegno delle candidature della città per ospitare congressi nazionali ed internazionali di grande rilievo, con l’obiettivo di promuovere la destinazione nel settore MICE (meeting incentive, congress & events).

Tale accordo nasce nell’ambito del “progetto candidature” ideato e promosso da Convention Bureau Genova che presuppone inizialmente l’identificazione dei reali interlocutori e dei Decision Makers, strategici per la scelta della destinazione, e successivamente la stesura di un documento di candidatura, in cui vengono presentate tutte le caratteristiche e le potenzialità di una destinazione per “candidarsi” ad ospitare l’evento.

I principali Convention Bureaux rivestono, in Italia e all’estero, sia un ruolo diretto nella preparazione della candidatura, sia un ruolo di supporto logistico organizzativo e spesso le Istituzioni Pubbliche Locali partecipano in maniera fattiva ai progetti di candidatura, dimostrando un reale interesse per un settore, come il congressuale, che ha una rilevante ricaduta economica su tutto il comparto;

Per questi motivi, il Convention Bureau Genova ha ritenuto importante coinvolgere il Comune di Genova in tale progetto ritendendo il marketing territoriale e il “fare sistema” le “carte vincenti” per promuovere con successo il territorio.

“Il turismo congressuale – sottolinea Carla Sibilla, assessore al Turismo e Cultura del Comune di Genova – è da sempre uno degli assi portanti dello sviluppo turistico della città. Il momento delicato, a livello internazionale, e la forte concorrenza ormai esistente fra le destinazioni , impone alle città di coordinare e partecipare attivamente alle strategie necessarie per conquistare nuovi spazi di mercato e confermare quelli esistenti. Per questo sosteniamo con convinzione le proposte che il Convention Bureau Genova sviluppa, con grande impegno a professionalità, per portare nella nostra città grandi eventi di rilievo nazionale ed internazionale”:

L’Assessore Sibilla, da sempre sensibile alla valorizzazione delle potenzialità turistico congressuali della nostra destinazione, ha garantito, con la firma della convenzione, una serie di agevolazioni e sostegni a supporto delle candidature promosse dal Convention Bureau Genova: APP gratuita per informazioni turistiche della città, partecipazione di un’autorità locale alle cerimonie di apertura dei congressi, agevolazioni burocratiche per transiti e parcheggi, spazi istituzionali gratuiti per eventi di benvenuto, solo per citarne alcuni.