Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, sigaretta elettronica esplode in mano a un 25enne: dopo il maxi sequestro, ecco il primo incidente

Genova. Che gli effetti delle sigaretta elettronica sulla salute non siano ancora ben conosciuti è cosa nota, ma è altrettanto certo che il maxi sequestro messo in atto anche a Genova dai carabinieri del Nas sia stato davvero provvidenziale.
Proprio poche ore dopo, infatti, si è verificato un incidente a un ragazzo di 25 anni. La sigaretta gli è esplosa in mano mentre la stava ricaricando, facendogli schizzare la nicotina negli occhi. Il ragazzo è stato medicato al pronto soccorso del Galliera e dimesso con una prognosi di circa 10 giorni.

Secondo le prime informazioni, sembra che la sigaretta possa fare parte proprio della partita sequestrata dai Nas in quanto non conforme alle norme comunitarie. Sono ben 3 mila i pezzi ritirati dal mercato, tra dispositivi e fiale.

Nel mirino soprattutto negozi aperti negli ultimi tempi per sfruttare il business natalizio. L’attività del Nas è voluta dal ministero della Salute nell’ambito delle verifiche sulla distribuzione in Italia di questo prodotto. Le sigarette elettroniche sequestrate non sono di marchi noti, ma vengono dalla Cina e non hanno etichettatura Ce.