Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fugge dalla polizia e viene investito, arrestato marocchino

Genova. Per sfuggire a un controllo dei poliziotti, un giovane cittadino marocchino di 26 anni, notato mentre trasportava delle bibite verso una struttura abbandonata, si è dato a una folle fuga inseguito dagli agenti.

L’episodio è avvenuto in lungomare Canepa all’alba, il giovane, durante la fuga ha attraversato la careggiata ed è stato colpito da un’auto che sopraggiungeva. Nell’impatto è stato sbalzato in aria ed è ricaduto a terra rialzandosi poco dopo e riprendendo a correre.

Non senza difficoltà i poliziotti sono riusciti a bloccarlo.

Durante il concitato inseguimento, gli agenti hanno notato fuggire, dalla stessa struttura abbandonata, un altro cittadino, presumibilmente straniero, che è riuscito a scappare dileguandosi nelle vie adiacenti.

Dal controllo effettuato all’interno della struttura, sono emerse innumerevoli confezioni di bibite, simili a quelle trasportate dal marocchino e riconducibili verosimilmente a dei furti perpetrati nella zona.

Il ragazzo, una volta giunto in Questura, ha cercato di autolesionarsi, picchiando la testa contro i muri, e visto il suo lamentare dolori a seguito dell’investimento subito, è stato richiesto l’intervento del personale medico, che lo ha giudicato in buone condizioni di salute, ma per una migliore valutazione dello stato generale ha deciso di trasferirlo presso l’Ospedale San Martino.

Il giovane marocchino è stato arrestato per ricettazione in concorso.