Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fondo non autosufficienza, Rambaudi: “In Liguria 9 milioni dalla legge di stabilità”

Liguria. “I finanziamenti previsti dalla legge di stabilità per la non autosufficienza, anche se insufficienti, segnano un’inversione di rotta da parte del Governo, e grazie ai 9 milioni di euro che arriveranno in Liguria sarà possibile dedicare risorse alla Sla e alle gravi disabilità e coprire la spesa per gli utenti nel 2013”.

Lorena Rambaudi, assessore regionale alle politiche sociali e coordinatrice nazionale del welfare per le regioni accoglie positivamente la notizia di ulteriori stanziamenti per il sociale sulla legge di stabilità, ottenuti grazie anche al lavoro delle regioni.

“Dopo l’azzeramento del fondo per la non autosufficienza negli ultimi due anni – spiega Rambaudi – e la riduzione del 90% dei vari fondi destinati al sociale, per il 2013 la legge di stabilità stanzia 615 milioni di euro per il welfare a livello nazionale, di cui 315 per il fondo e 300 per il fondo per le politiche sociali”.

Risorse che avranno una ricaduta positiva anche in Liguria per circa 9 milioni di euro per la non autosufficienza e in particolare per la Sla e le gravi disabilità. “Questo ci permetterà – aggiunge Rambaudi – di spostare circa 6 milioni di euro per coprire la spesa per gli altri utenti del fondo della non autosufficienza. Per quanto riguarda poi il fondo sociale, la quota a disposizione per la Liguria sarà di 5 milioni di euro e potrà rappresentare una boccata d’ossigeno per le politiche sociali del territorio. Nessuna nuova prospettiva invece – conclude Rambaudi – per la riforma dell’ISEE, bloccata da un ricorso alla Corte Costituzionale”.