Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fisia-Italimpianti, per i lavoratori prorogata di sei mesi la cassa in deroga

Genova. Attraverso un accordo siglato alla presenza dell’assessore regionale al Lavoro Enrico Vesco, i vertici di Fisia-Italimpianti, di Confindustria e delle organizzazioni sindacali, hanno prorogato di altri sei mesi, quindi fino a giugno 2013, la cassa integrazione in deroga ai lavoratori.

Scadrà infatti tra pochi giorni il periodo di cassa integrazione in deroga di cui stanno già usufruendo i lavoratori, frutto di un precedente accordo che ha interessato 95 addetti.

La proroga siglata quest’oggi va incontro alla situazione di emergenza occupazionale in cui versa Fisia-Italimpianti.

“Con questo nuovo accordo – spiega l’assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco – l’azienda si è impegnata a non licenziare i lavoratori per tutto il periodo della proroga, in attesa del nuovo regime di ammortizzatori sociali che verrà applicato dal Governo a partire dal 2013”.

Inoltre l’azienda ha ribadito il suo impegno a ricollocare una parte dei lavoratori altamente qualificati presso i cantieri del Terzo Valico, in lavori di progettazione e di agevolare il reimpiego del personale in esubero anche presso aziende terze coinvolte nell’esecuzione dei lavori.

“In questo modo – ha concluso l’assessore Vesco – abbiamo voluto dare un’ulteriore prova di fiducia a Fisia, nella speranza che mantenga gli impegni assunti”.