Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Busalla, dentista abusivo colto in flagranza di reato: da anni operava senza laurea ed evadeva le tasse

Busalla. Nei giorni scorsi la tenenza della guardia di finanza di Busalla, dopo un’accurata attività di appostamento e osservazione, è intervenuta insieme ad agenti della polizia locale, in un appartamento ubicato in ambito cittadino, allestito come studio dentistico, all’interno del quale un odontotecnico, privo della laurea in medicina e delle abilitazioni necessarie per esercitare l’attività sanitaria, dal 2009 svolgeva abitualmente l’attività di dentista.

Nel momento dell’accesso nei locali, il finto dentista, che indossava un camice bianco e guanti in lattice, stava prestando una cura dentaria a un cliente, trovato materialmente “sotto i ferri”, mentre altri due clienti stavano attendendo il loro turno in una sala d’aspetto.

Scoperto in flagranza di reato, il dentista ha ammesso immediatamente di essere solo odontotecnico, di non avere mai conseguito la laurea di medico e di esercitare clandestinamente la professione di odontoiatra.

Tutto questo è stato poi  confermato da un accertamento effettuato presso l’albo dell’“Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri” di Genova, dove il fasullo dentista non era mai stato iscritto.

I locali dell’appartamento, composto da 6 vani, interamente adibiti a studio medico dentistico abusivo e forniti di tutti i materiali e le attrezzature necessarie, sono stati sottoposti a sequestro insieme a cospicua documentazione attestante l’esercizio abusivo della professione dentistica da parte del responsabile, che è stato denunciato all’A.G. di Genova.

La documentazione acquisita servirà anche per procedere a successivi
accertamenti tributari nei confronti del trasgressore, dato che, com’è ovvio, i redditi provenienti dalla professione abusiva non venivano dichiarati al
fisco.